Motori 21 Luglio Lug 2014 1115 21 luglio 2014

Auto con quattro ruote sterzanti vantaggi

I veicoli a quattro ruote sterzanti, altrimenti detti 4ws (four wheel steering), sono sul mercato da molti anni anche se i modelli in circolazione non sono molti e per lo più sono basati su sistemi meccanici passivi. Questo sistema permette alle ruote posteriori di avere degli angoli di sterzata “fissi”, cosa che assicura una notevole prontezza del veicolo nelle manovre più difficili ad alta velocità.

  • ...

4 ruote sterzanti I veicoli a quattro ruote sterzanti, altrimenti detti 4ws (four wheel steering), sono sul mercato da molti anni anche se i modelli in circolazione non sono molti e per lo più  sono basati su sistemi meccanici passivi. Questo sistema permette alle ruote posteriori di avere degli angoli di sterzata “fissi”, cosa che assicura una notevole prontezza del veicolo nelle manovre più difficili ad alta velocità. Sistemi più moderni di tipo dinamico, permettono con l’aiuto di una centralina elettronica, di controllare la sterzata delle ruote posteriori al fine di affrontare gli imprevisti con maggiore sicurezza. Alle alte velocità la stabilità del veicolo aumenta notevolmente in particolare in caso di scarsa aderenza mentre in fase di manovra e in curva a bassa velocità il raggio di sterzata diminuisce sensibilmente. Il risultato è una maggiore sicurezza e comfort per il guidatore. Questo  sistema da particolari benefici su vetture piuttosto lunghe e con baricentro alto. Purtroppo è ancora poco sfruttato in vetture commerciali causa gli elevati costi finali della vettura. In questo periodo è stato presentata la nuova Renault Laguna GT Sporting 4WS Active Drive chassis, dotata di questo sistema. L’elettronica attuale permette un miglioramento totale del controllo del veicolo, infatti il flusso di dati proveniente da vari sensori elaborato dalla  centralina ottimizza il funzionamento tra i vari sistemi di sicurezza (ABS, ESP, 4ws, etc). Con i nuovi sistemi  le ruote posteriori sono comandate da un attuatore elettrico montato sull’asse posteriore, il quale impone l’angolo di sterzo ottimale in funzione di: - angolo volante; - velocità di sterzata volante; - velocità veicolo; - marcia avanti o indietro; Con la riduzione dei costi siamo sicuri che il sistema troverà maggiore applicazione a beneficio della sicurezza.

Correlati

Potresti esserti perso