Motori 24 Luglio Lug 2014 1552 24 luglio 2014

Gancio traino Thule prezzi

L’azienda Thule, fondata in Svezia nel 1942 a Malmö, fornisce un ampio assortimento di prodotti per il trasporto in modo facile e sicuro, senza tralasciare lo stile sia in città che per quanto riguarda gli spazi aperti.

  • ...

Gancio Thule L’azienda Thule, fondata in Svezia nel 1942 a Malmö, fornisce un ampio assortimento di prodotti per il trasporto in modo facile e sicuro, senza tralasciare lo stile sia in città che per quanto riguarda gli spazi aperti. I ganci traino Thule rappresentano un modo sicuro di viaggiare senza preoccuparsi di ciò che accade sulla parte posteriore dell'auto. Essi, infatti, sono progettati e testati dall’azienda stessa, in modo da assicurare una durata negli anni senza alcuna preoccupazione. L’azienda, per venire in contro ai diversi gusti e  alle diverse esigenze ha messo in commercio alcune categorie di ganci, quali:

  •  Gancio traino estraibile (modello BM): per chi desidera un gancio non visibile, ma che sia sempre a portata di mano e che rispecchi il design dell’autoveicolo. Il suo fissaggio è sicuro, in quanto la sfera è fissata all’interno dell’alloggiamento, facendo semplicemente pressione verso il basso. Gli Ergoclick permettono di confermare il corretto fissaggio attraverso segnalatori acustici e visivi.
  •  Gancio traino fisso: è l’ideale per chi vuole combinare la qualità al prezzo. Il fissaggio avviene mediante cavo di sicurezza rimorchio perfettamente integrato.
  •  Gancio traino a scomparsa Thule (MX): questo tipo di gancio è il più pratico, in quanto risulta invisibile quando non viene utilizzato, ma tuttavia rimane sempre pronto nel caso si abbia necessità di usarlo. Non comporta nessun cambiamento estetico dell’auto, in quanto si adegua a qualsiasi designer ed anch’esso e dotato di sistema Ergoclick per rendere il suo fissaggio ancora più sicuro.
  • Gancio traino flangiato Thule: costituito da una sfera flangiata professionale e anch’esso la combinazione ideale  qualità-prezzo. E’ stato progettato prevalentemente per uso professionale.
Il costo varia a seconda del modello scelto e dell’auto a cui deve essere utilizzato, tuttavia , vanno dai 285,00 euro fino ad un massimo di 731,00 euro. E’, infatti, molto importante al momento della scelta avere a disposizione la marca, il modello, il tipo, l’anno della produzione o dell’immatricolazione, la massa rimorchiabile, il tipo di carrozzeria. Questi dati possono essere rilevati direttamente dal libretto di circolazione del veicolo. In alcuni casi sarà necessario conoscere anche il tipo di alimentazione del veicolo ad esempio se GPL, Metano o Ibrido.

Correlati

Potresti esserti perso