Motori 26 Luglio Lug 2014 1226 26 luglio 2014

Auto Bugatti nuovi modelli 2015

Se le indiscrezioni rispondono alla realtà la Bugatti Veyron dovrebbe essere” al momento della verità” l’auto più veloce al mondo. Era da tempo che si attendeva una nuova versione visto che l’ultima risale al 2005. Pare giunto il momento della “successione”. Le ultime indiscrezioni parlano di un esordio già all’inizio del prossimo anno.

  • ...

1500 cavalli in arrivo..... Se le indiscrezioni rispondono alla realtà la Bugatti Veyron  dovrebbe essere "al momento della verità” l’auto più veloce al mondo. Era da tempo che si attendeva una nuova versione visto che l’ultima risale al 2005. Pare giunto il momento della “successione”. Le ultime indiscrezioni parlano di un esordio già all’inizio del prossimo anno. Si tratta di “voci” circolanti più o meno ad arte pubblicate dai vari periodici del settore, anche se lo scorso febbraio Wolfgang Schreiber, presidente di Bugatti, aveva anticipato l’arrivo della seconda generazione della Veyron, con un motore  a dir poco esagerato. Solo due mesi dopo molti giornali riesportavano la presenza di un misterioso prototipo sulle curve del Nürburgring.  I pochi fortunati osservatori  hanno riportato di un motore dal rumore molto particolare, come se sulla vettura fosse presente un sistema ibrido. Da ulteriori indiscrezioni sembra che seconda generazione della Veyron conserverebbe lo stesso motore 16 cilindri attuale, aggiungendo il supporto di un’unità elettrica. La potenza ne risulterebbe incredibilmente aumentata, fino a toccare una “vetta” davvero “impressionante” di 1.500 CV. L’obiettivo sarebbe quello di battere il record di 435,31 km/h ottenuto dalla Hennessey Venom GT, che ha recentemente strappato alla Veyron il titolo di auto più veloce del mondo, anche se non è una vettura di serie. Sempre la stessa fonte si apprende che Bugatti abbia intenzione di produrre ben 450 esemplari di questa seconda generazione. Un numero alto per il settore, visto che non tutte le Veyron originali sono state vendute .

Correlati

Potresti esserti perso