Motori 27 Luglio Lug 2014 1624 27 luglio 2014

Controlli tasso alcool con autovelox da quando?

è risultato abbastanza sensibile da riconoscere una concentrazione di alcol anche solo dello 0,1 per mille.

  • ...

Da una ricerca dell'Università Militare di Varsavia tre ricercatori hanno realizzato un autovelox capace di rilevare a distanza il tasso alcolemico. L'evoluzione dell'autovelox, che rileva la velocità del veicolo e l'eventuale superamento dei limiti di velocità, è la rilevazione del tasso alcolemico a distanza. L'innovativo dispositivo è stato studiato da tre ricercatori della Military University of Technology di Varsavia, in Polonia: Jaroslaw Mlynczak, Jan Kubicki e Krzysztof Kopczynski, capaci di sviluppare un sofisticato dispositivo radar in grado di captare a distanza il tasso alcolemico. Il funzionamento del nuovo dispositivo permetterà di facilitare le operazioni di controllo della Polizia, poiché sarà possibile effettuare i controlli del tasso alcolemico, senza posti di blocco e perdite di tempo, ma solo con un rilevamento radar a distanza, che farà le veci del classico test dell'etilometro, permetterà di fotografare le auto e relative targhe, come accade per la velocità, oppure sarà possibile installare delle postazioni fisse. Il dispositivo fisso funziona con un laser, che è in grado di rilevare le molecole di alcol emesse dai polmoni nell'abitacolo dell'auto. I primi test già effettuati hanno dato risultati positivi sulla riuscita del dispositivo, che  è risultato abbastanza sensibile da riconoscere una concentrazione di alcol anche solo dello 0,1 per mille. Ovviamente anche questo dispositivo non è esente da errori.

Correlati

Potresti esserti perso