Serie 140728210342
CALCIO 28 Luglio Lug 2014 1805 28 luglio 2014

Serie A, il calendario 2014/2015

Allegri apre col Chievo. E Roma-Fiorentina.

  • ...

Carlo Tavecchio e Demetrio Albertini.

Poco più di un mese e si torna a fare sul serio. Sono andati in scena il 28 luglio, a Milano, i sorteggi del calendario di serie A, primo atto ufficiale della nuova stagione, destinata a prendere il via nel week end del 30-31 agosto (guarda il calendario completo).
Prima di procedere all'estrazione, la Lega aveva reso noti i criteri per la compilazione del calendario, che non prevedeva teste di serie nelle prime di giornate e vietava, tra le altre cose, big match e stracittadine nei turni infrasettimanali.
Derby esclusi in avvio e chiusura di torneo (prevista per il 31 maggio) e mai più di uno a giornata.
ALLEGRI PARTE DA VERONA. Quindi, la parola è passata all'urna e ai suoi primi verdetti, accompagnati dal tradizionale «prima o poi bisogna incontrarle tutte». Esordio a Verona contro il Chievo per la Juventus campione d'Italia, la Roma ospita la Fiorentina all'Olimpico e il Milan riceve la Lazio a San Siro: mentre l'Inter apre col Torino e il Napoli debutta a Marassi contro il Genoa.
Completano la prima giornata Atalanta-Verona, Cesena- Parma, Palermo-Sampdoria, Sassuolo-Cagliari e Udinese-Empoli.

Primo big match alla terza giornata, col ritorno di Massimiliano Allegri a San Siro per affrontare la sua ex squadra. Il 21 settembre, dunque, è già tempo di Milan-Juventus.
A OTTOBRE GARCIA SFIDA I CAMPIONI. Juventus-Roma, invece, rivincita dello corso torneo, andrà in scena il 5 ottobre a Torino, alla sesta di campionato. Mentre il primo derby, quello di Genova, è in programma una settimana prima, il 28 settembre.

Napoli e Roma si affronteranno il 2 novembre, nel corso della decima giornata. Alla 12esima (23 novembre) sono, invece, previsti il derby di Milano, Milan-Inter, e Lazio-Juventus.
DERBY DELLA MOLE ALLA 13ESIMA. Sette giorni più tardi ecco un altro derby, quello di Torino, mentre Milan-Napoli sarà la sfida clou del 15esimo turno. Per assistere al confronto tra Juventus e Inter bisognerà attendere la 17esima giornata (il giorno dell'Epifania), il derby di Roma è invece in programma solo a 90 minuti dalla fine del campionato.
BASSO PROFILO PER MAROTTA E GALLIANI. Sia Beppe Marotta sia Adriano Galliani, al termine della compilazione dei calendari, hanno preferito non sbilanciarsi. «Bisogna prenderlo per quello che è», è stato il commento di entrambi. L'amministratore delegato del Milan ha aggiunto che «non si sa mai quanto può essere conveniente affrontare una squadra piuttosto che un'altra». Secondo Marotta, invece, «per le squadre che partecipano alle gare europee sarà dura coniugare campionato e coppa, cosa molto difficile soprattutto in Italia, perché ogni qual volta si incontrano squadre di provincia bisogna impegnarsi al massimo».

MAZZARRI METTE IN GUARDIA DAL TORO. Da Washington, Walter Mazzarri ha così commentato il calendario dell'Inter, che esordirà a Torino sul campo dei granata: «È uno dei campi più difficili della nostra Serie A, contro una squadra molto collaudata, che ha finito in crescendo la stagione scorsa. Il derby arriva un po' prima rispetto alla scorsa stagione, la Juve verso la fine del girone, ma sono consapevole che prima o poi bisogna incontrarle tutte».

#SerieATIM Tweet


Correlati

Potresti esserti perso