Motori 28 Luglio Lug 2014 1555 28 luglio 2014

Sostituzione alzacristalli elettrico Fiat Panda

Quando l’alzacristalli elettrico non funziona la causa più probabile è la rottura del motorino elettrico e questo comporta la sostituzione del motorino.

  • ...

pezzo di ricambio dell'alzacristalli elettrico Quando l’alzacristalli elettrico non funziona la causa più probabile è la rottura del motorino elettrico e questo comporta la sostituzione del motorino. La cosa più immediata è contattare la propria officina di fiducia, ma è anche costoso. Per gli appassionati del fai-da-te, sostituire l’alzacristalli elettrico – pur se laborioso – è semplice. Occorre pazienza e l’attrezzatura giusta. La procedura seguente per la sostituzione dell’alzacristalli elettrico vale per la Fiat Panda come per la maggior parte delle vetture.Attrezzatura: motorino elettrico nuovo (compatibile con il modello della vettura a seconda che sia per 2 o 4 porte), cacciavite a taglio, nastro isolante, chiave Torx (da 10), giravite a croce, forbici. Procedura: il motorino è collocato al centro della portiera costituita da due parti unite tra loro. Per separare le due parti della portiera occorre togliere una serie di viti in questa sequenza: la prima vite è collocata sotto il pulsante dell’alzacristalli. Con un cacciavite a taglio rivestito con del nastro isolante, posizionarlo sul bordo del pulsante e fare leva delicatamente per sollevare il coperchio e vedere l’interno del meccanismo. La punta rivestita serve a non graffiare o rovinare il pulsante che potrebbe danneggiarsi. Tolto il pulsante, si individua la vite che si può togliere solo con l’uso di una chiave Torx. Questa vite è più lunga delle altre e va messa da parte con cura e in modo da non confonderla con le altre. Nella struttura della maniglia dovete individuare tre tappi neri di plastica che solleverete con l’aiuto del cacciavite foderato in modo da mettere in vista le viti, anche queste da togliere con la Torx.  In questo modo il pannello interno si staccherà; per sganciarlo occorre sollevare verso l’alto per liberare il perno del fermo della sicura e tirarlo verso di sé, senza strattonare. All’interno sono presenti dei bottoni di ancoraggio – solitamente bianchi – che andranno sganciati tirando il pannello. Il pannello resta collegato alla portiera da un cavo che non deve essere staccato. Le due parti della portiera sono separate e all’interno si può notare il materiale fonoassorbente, una struttura di colore grigio che va tolta con molta attenzione per non strappare il tessuto. Rimosso il materiale fonoassorbente, si intravede il motorino elettrico da sostituire. Il motorino è assicurato da tre viti Torx da svitare e mettere da parte. Il motorino smontato lo si porta come campione in un negozio di autoricambi ben fornito per acquistarne uno identico nuovo. Per montare la centralina nuova occorre prima incidere i fili, liberare i fili di rame per circa 1,5 cm, aprire il vano fusibili dell’automobile posto sotto il piantone dello sterzo, collegare i fili e ripercorrere tutti i passaggi al contrario per ricongiungere le due parti della portiera, le viti, i tappi e l’interruttore. Tempo per la lavorazione circa 40 minuti. In alcuni casi sarà necessario rimuovere il vetro o fissarlo con delle ventose per non farlo muovere, operazione da fare con perizia per non rompere il vetro. Prima di fare qualsiasi manovra, memorizzate esattamente la posizione dei singoli pezzi per facilitare la fase di montaggio.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso