Motori 1 Agosto Ago 2014 1821 01 agosto 2014

Aggiornamento libretto di circolazione per riscatto leasing

Vedremo come è opportuno comportarvi se dovete per forza di cose fare l’aggiornamento del libretto di circolazione per il riscatto del leasing. È opportuno ricordare che l’aggiornamento della carta di circolazione di un veicolo è un’operazione che è necessaria in talune situazioni. Le principali sono le seguenti: trasferimento di proprietà/locazione oppure variazione di residenza; variazione dei dati tecnici.

  • ...

Leasing auto Vedremo come è opportuno comportarvi se dovete per forza di cose fare l’aggiornamento del libretto di circolazione per il riscatto del leasing. È opportuno ricordare che l’aggiornamento della carta di circolazione di un veicolo è un’operazione che è necessaria in talune situazioni. Le principali sono le seguenti: trasferimento di proprietà/locazione oppure variazione di residenza; variazione dei dati tecnici. I documenti necessari al fine di eseguire l’aggiornamento sono:

  • Copia del documento d’identità e codice fiscale dell’intestatario o del legale rappresentante;
  • Autocertificazione TT2120 disponibile negli uffici competenti;
  • Carta di circolazione originale;
  • Dichiarazione o documento tecnico equivalente. Tale documento è rilasciato dalla casa costruttrice e attesta il fatto che su tale veicolo si è proceduto all'aggiornamento dell’omologazione dopo la data di prima immatricolazione.
Nel secondo caso la pratica deve essere svolta contemporaneamente al trasferimento della proprietà del veicolo. Quindi se per un qualche motivo il veicolo risulta intestato solo sul Certificato di Proprietà o sul Foglio Complementare (riscatto leasing, vendita fatta in altra provincia), dovete subito regolarizzare la vostra posizione e questo lo dovete fare non appena possibile. Bisogna evidenziare che il mancato aggiornamento prevede l’immediato ritiro della carta di circolazione e un’elevata sanzione amministrativa (che può essere di 774,69 euro). Se il proprietario del veicolo è una società di leasing è necessaria la seguente documentazione:
  • Copia del documento d’identità del sottoscrittore del modello sopra indicato;
  • L’apposita autocertificazione sottoscritta dal legale rappresentante della società di Leasing. La firma posta dovrà essere originale, in alternativa il medesimo documento dovrà essere sottoscritto dal locatario, tutto questo purché contenga gli estremi del mandato da parte della specifica società finanziaria.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso