Bernie Ecclestone 130222143111
GIUSTIZIA 1 Agosto Ago 2014 1402 01 agosto 2014

F1, Ecclestone chiude processo con 100 mln

Stampa tedesca: raggiunto un accordo per archiviare il caso.

  • ...

Il patron della Formula 1, Bernie Ecclestone.

Il patron della Formula 1, Bernie Ecclestone, avrebbe raggiunto un accordo con la procura tedesca di Monaco per archiviare il processo a suo carico per corruzione in corso in Germania con il pagamento di 100 milioni di dollari. Lo ha scritto in un'anticipazione il quotidiano Sueddeutsche Zeitung. A Monaco lo stesso Ecclestone sarebbe arrivato all'intesa con la procura alla presenza dei suoi avvocati. Stando alle indiscrezioni raccolte dal quotidiano la richiesta iniziale di 100 milioni di euro, troppo onerosa per il britannico, sarebbe stata trasformata in 100 milioni di dollari. Si tratterebbe comunque della somma più alta mai pagata da un manager in Germania per evitare un giudizio.
RESTA ALLA GUIDA DEL CIRCUS. Secondo quanto scrive il quotidiano bavarese Ecclestone potrà così probabilmente anche restare alla giuda del circus. A conferma delle indiscrezioni la Dpa ha reso noto che i testimoni chiamati per le sedute processuali in calendario la prossima settimana hanno ricevuto una disdetta della convocazione. Alla chiusura dell'accordo mancherebbe ora solo il sì della corte presieduta dal giudice Peter Noll, ma per la Sueddeutsche Zeitung si tratterebbe di poco più di una formalità.
AL CENTRO I DIRITTI DEL CIRCUS. Ecclestone era accusato di aver pagato decine di milioni di dollari all'ex banchiere della BayernLB Gerhard Gribkowsky per pilotare la vendita della maggioranza dei diritti del circus al fondo d'investimenti amico Cvc. Il britannico ha sempre rigettato quell'accusa, spiegando il passaggio di denaro con un ricatto: Gribkowsky lo aveva minacciato di possedere documenti con cui avrebbe potuto denunciare l'83enne al fisco, facendolo fallire.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso