Motori 1 Agosto Ago 2014 0900 01 agosto 2014

Station wagon, Peugeot 308 sfida Focus e Golf

  • ...

Le station wagon sono vetture pratiche, concepite e realizzate per soddisfare le esigenze di una famiglia. Per questo, spesso il fascino delle loro linee viene sacrificato a favore di spazio e comfort interno. Non è il caso di Peugeot 308 SW, che offre anche un design accattivante. Giornale Motori l'ha messa a confronto con le rivali Ford Focus Wagon e Volkswagen Golf Variant.

Peugeot 308 SW è una wagon elegante, che nel look riprende in toto i tratti della berlina da cui deriva. PEUGEOT 308 SW La station wagon francese è stata da poco rinnovata ed ha abbandonato le forme un po' goffe della generazione precedente, che sembrava un ibrido tra una famigliare e una monovolume. La nuova serie è una wagon elegante, che nel look riprende in toto i tratti della berlina da cui deriva, lanciata nel corso del 2013 e che per questo riesce a spiccare in un panorama composto da famigliari poco accattivanti. Grazie al passo più lungo di 11 cm offre maggiore spazio per le gambe dei passeggeri e i 34 cm in più di lunghezza complessiva consentono alla wagon francese di avere un bagagliaio da prima della classe. La capacità di carico è infatti di 610 litri, che possono diventare 1660 reclinando i sedili posteriori. Anche l'impostazione di plancia e consolle è quella della berlina, identico anche il cruscotto, rialzato rispetto al piccolo volante. Nel complesso, gli interni sono minimalisti e tecnologici: sulla plancia non ci sono praticamente i tasti dei comandi secondari, perché sono racchiusi nello schermo touchscreen da 9,7", di serie tranne che sulla level entry. Enorme il tetto panoramico in vetro, che rende l'abitacolo più luminoso e il viaggio più piacevole  per chi sta seduto dietro. Motorizzazioni: a benzina 1.2 e-THP da 110 e 131 Cv; diesel 1.6 HDi da 92 Cv; 1.6 e-HDi da 116 Cv e 2.0 BlueHDi da 150 Cv Prezzo: da 19.300 euro A chi è adatta: Famiglie più numerose, a chi viaggia con molti bagagli Pro e contro: Il baule è tra i più spaziosi della categoria, con forme regolari e ben rifinito/La visuale dal lunotto è poco ampia: in retromarcia meglio affidarsi ai sensori di distanza

Focus Wagon riprende le linee della due volumi da cui deriva, con gli stilemi sportivi del Kinetic Design. FOCUS WAGON Anche Focus Wagon riprende le linee della due volumi da cui deriva e dunque presenta gli sportiveggianti stilemi del Kinetic Design. Rispetto alla berlina, la coda è allungata di 20 centimetri, ma il passo è identico. Dunque, lo spazio per chi viaggia dietro non abbonda. Lo stesso vale purtroppo per la capacità di carico, che nella configurazione a cinque posti è pari a 490 litri. 1516 litri invece la capienza abbattendo il divano. Tra i punti a favore della station wagon statunitense c'è il prezzo inferiore rispetto alle rivali: ad un costo contenuto corrispondono un abitacolo che per materiali sfiora l'eccellenza e una dotazione di sicurezza di tutto rispetto. Abs, airbag a tendina anteriori e posteriori, airbag laterali e frontali, controllo elettronico della stabilità e assistenza alle frenate d’emergenza sono di serie. Oltre all'interfaccia di controllo MyFord e il pacchetto di connettività SYNC. Come optional ci sono poi dispositivi come l’Active Park Assist e Lane Departure Warning. Motorizzazioni: a benzina 1.0 Ecoboost da 101 e 125 Cv, 1.6 Ecoboost da 150 e 182 Cv e 2.0 da 250 Cv; diesel 1.6 TDCi da 95, 105 e 116 Cv, 2.0 TDCi da 116 e 163 Cv; gpl 1.6 da 120 Cv Prezzo: da 17.500 euro A chi è adatta: Famiglie meno numerose, a chi ha un budget più ristretto Pro e contro: Considerando il prezzo contenuto, la dotazione di serie è notevole/ Tra le vetture del confronto è quella con il bagagliaio meno capiente

Golf Variant, disponibile a partire da 19.500 euro, è la versione famigliare della regina del segmento C. GOLF VARIANT La station wagon tedesca è la versione famigliare della regina del segmento C, rinnovata nel corso del 2013. Ma non è solo una sua variante allungata, bensì una vettura con una propria personalità: le fiancate sono slanciate, davvero eleganti ed alleggerite nel look da un ampio terzo finestrino, delimitato da un montante inclinato. Ottima la capacità di carico della station wagon Volkswagen, pari a 605 litri, che possono diventare 1.620 abbattendo i sedili posteriori. E questo procedimento può avvenire anche con sbloccaggio meccanico a distanza. Rispetto alla due volumi, la Golf Variant non riesce però ad offrire molto più spazio a chi viaggia dietro, visto che l'abitabilità posteriore è penalizzata dall’ingombrante presenza del tunnel centrale. Come per la berlina, di elevata qualità finiture e materiali utilizzati per gli interni, classica l'impostazione della consolle, al cui centro spicca il touchscreen con display TFT a partire da 5”, abbinato a diversi sistemi di infotainment. Di serie ci sono sette airbag, specchietti elettrici, climatizzatore, controllo elettronico della stabilità, alzacristalli elettrici e indicatore della pressione dei pneumatici. Motorizzazioni: a benzina 1.2 TSI da 105 Cv, 1.4 TSI da 122 e 140 Cv; diesel 1.6 TDI da 90, 105 e 110 CV e 2.0 TDI da 150 Cv Prezzo: da 19.500 euro A chi è adatta: Famiglie poco numerose Pro e contro: Nell'abitacolo c'è grande cura dei dettagli ed elevata qualità di materiali e rivestimenti/Il divano rialzato al centro e il tunnel fanno sì che si possa viaggiare comodi solo in quattro

Correlati

Potresti esserti perso