Motori 5 Agosto Ago 2014 1151 05 agosto 2014

Come rottamare l'auto

Quando il veicolo che si possiede è completamente inservibile, non resta altro da fare che rottamarlo, ovvero distruggerlo consegnandolo presso un centro che si occupa di fornire questo servizio.

  • ...

come rottamare Quando il veicolo che si possiede è completamente inservibile, non resta altro da fare che rottamarlo, ovvero distruggerlo consegnandolo presso un centro che si occupa di fornire questo servizio. La rottamazione è obbligatoria: infatti un veicolo ormai obsoleto e non più funzionante in modo corretto non può essere abbandonato in giro. La rottamazione inoltre prevede che la macchina in questione venga cancellata dal PRA, dal Pubblico Registro Automobilistico. Il veicolo da rottamare deve dunque essere consegnato ad un centro di raccolta o, nel caso in cui lo si dia indietro acquistando un'auto nuova, al concessionario. Entro trenta giorni da questa azione viene effettuata la cancellazione dal PRA, a seguito della quale a chi possedeva l'auto rottamata viene consegnato un certificato di rottamazione. Insieme alla macchina, vengono distrutti anche la targa, la carta di circolazione e il certificato di proprietà. Prima di fare questa operazione, è sempre bene richiedere una visura per verificare che sulla vettura non vi siano fermi amministrativi pendenti, perchè ciò inibirebbe il processo di rottamazione.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso