Motori 5 Agosto Ago 2014 1328 05 agosto 2014

Truffa specchietto retrovisore auto

Quando si viaggia in auto, bisogna sempre fare molta attenzione a tutta una serie di truffe, che dei malintenzionati potrebbero mettere in atto, con lo scopo di spillarci dei soldi. Quindi, occorre prestare molta attenzione per non essere vittime di tali truffe. La truffa dello specchietto retrovisore rotto è forse quella che è più diffusa e che viene messa in atto dai malintenzionati. I piccoli truffatori mettono in atto questo trucchetto con lo scopo di riuscire a farsi dare del denaro.

  • ...

Truffa dello specchietto retrovisore rotto Quando si viaggia in auto, bisogna sempre fare molta attenzione a tutta una serie di truffe, che dei malintenzionati potrebbero mettere in atto, con lo scopo di spillarci dei soldi. Quindi, occorre prestare molta attenzione per non essere vittime di tali truffe. La truffa dello specchietto retrovisore rotto è forse quella che è più diffusa e che viene messa in atto dai malintenzionati. I piccoli truffatori mettono in atto questo trucchetto con lo scopo di riuscire a farsi dare del denaro. La tecnica è alquanto semplice, bisogna cercare di conoscerla per riuscire a difendersi. Essa funziona nel seguente modo: l’impostore accusa il malcapitato di avergli rotto lo specchietto retrovisore. Per rendere del tutto credibile la cosa, generalmente, il truffatore per mezzo di un bastone, batte la carrozzeria della sua vettura. Tutto questo al fine di provocare un rumore simile a quello che si avrebbe in caso di uno scontro tra due vetture. Da questo momento, inizia a richiedere del denaro per poter far riparare lo specchietto, che in realtà era già rotto. Per non coinvolgere la polizia locale o l’assicurazione, le vittime sono disposte a pagare anche 100 euro. A questo punto entrano in scena dei complici, già pronti a truffare altri ignari automobilisti.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso