Motori 8 Agosto Ago 2014 1158 08 agosto 2014

Quali sono documenti per passaggio di proprietà dell’auto

Indubbiamente se acquistate una vettura usata da un privato dovrete occuparvi direttamente della procedura relativa al passaggio di proprietà della vettura in oggetto. Se, invece, acquistate il mezzo direttamente dal concessionario, di tutta la procedura burocratica se ne occuperà il venditore.

  • ...

Passaggio di proprietà di una vettura Indubbiamente se acquistate una vettura usata da un privato dovrete occuparvi direttamente della procedura relativa al passaggio di proprietà della vettura in oggetto. Se, invece, acquistate il mezzo direttamente dal concessionario, di tutta la procedura burocratica se ne occuperà il venditore. È opportuno ricordare che la prima cosa da fare quando si acquista un veicolo è quella di firmare il contratto di vendita della vettura. Da quando avete firmato l’atto di vendita avrete ancora a disposizione 60 giorni di tempo per far aggiornare la carta di circolazione. Quest’ultima dovrà contenere i dati relativi al nuovo proprietario. La modulistica relativa al passaggio di proprietà dell’auto è la seguente: fotocopia del libretto di circolazione della vettura; fotocopia del documento d’identità dell’acquirente (se non è la carta di identità può andare bene anche un altro documento identificativo, ma bisogna allegare il certificato di residenza); marca da bollo standard dal costo di 14,62 euro. La pratica del passaggio di proprietà di una vettura dovrà essere fatta in un ufficio della Motorizzazione Civile oppure presso il PRA (Pubblico Registro Automobilistico).

Articoli Correlati

Potresti esserti perso