Motori 9 Agosto Ago 2014 1018 09 agosto 2014

Come montare sensori di parcheggio auto

Le case automobilistiche hanno negli ultima anni applicato una tecnologia da decenni conosciuta ed usata in campo industriale. Si tratta dei sensori di parcheggio posizionati nella parte anteriore e posteriore della macchina. Questo permette delle manovre anche in spazi ridotti ed il parcheggio più facile. Molti modelli non recenti, non hanno di serie questo “optional” vediamo allora come istallarli da soli ?

  • ...

kit sensori di parcheggio Le case automobilistiche hanno, negli ultimi anni, applicato una tecnologia da decenni conosciuta ed usata  in campo industriale. Si tratta dei sensori di parcheggio  posizionati nella parte anteriore e posteriore della macchina. Questo permette delle manovre anche in spazi ridotti ed il parcheggio più facile. Molti modelli non recenti non hanno di serie questo “optional”,  vediamo allora  come istallarli da soli. Prima di cominciare una avvertenza: se non avete un minimo d’esperienza o non siete dotati di buona manualità, meglio rivolgervi ad un’officina, sarebbe inutile cominciare un lavoro e trovarsi poi a dover andare da uno specialista e spendere il doppio.  Assicurati di avere a portata di mano:

  • Kit sensori di parcheggio (con o senza display)
  • Nastro isolante
  • Cacciavite
  • Trapano
  • Filo di ferro o sondino da elettricista
  • Altri attrezzi standard d’uso comune.
I sensori di parcheggio emettono delle onde ad ultrasuoni oppure delle onde elettromagnetiche che hanno lo scopo di  rilevare l’ostacolo ed inviare l’informazione al controller, il quale  elabora le informazioni e  accende progressivamente dei led con intensità e frequenza variabile secondo quanto  è vicino l'ostacolo. Con un trapano fai 4 fori sul paraurti. Un consiglio: segna con un pennarello da destra a sinistra i punti dove andranno collocati i sensori in maniera che siano posizionati simmetricamente. (Potrebbe risultare utile capire sui nuovi modelli della tua auto dove li ha collocati il costruttore). La corrente la dovrai derivare dalle luci di posizione e portarla alla centralina e per l’operazione aiutati con del filo di ferro come guida cavo. Collega il cavo alla centralina dei sensori, posiziona i sensori nei fori che hai fatto sul paraurti seguendo l’ordine A, B, C, D della centralina. Installa la centralina nel bagagliaio in una posizione “comoda e protetta “ e nascondi i fili in modo che siano anche questi  protetti. A questo punto i sensori di parcheggio dovrebbero essere installati e funzionanti, non resta altro che salire in auto e provarli. La descrizione è “essenziale” per questo vi raccomandiamo prima di procedere di avere uno schema ben chiaro della sequenza delle operazioni.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso