Motori 10 Agosto Ago 2014 1441 10 agosto 2014

Come convertire un'auto in elettrica

Trasformare la nostra auto e renderla un mezzo elettrico ? Certo sarebbe una ottima soluzione visto il costo, ancora alto dei modelli nuovi sul mercato. Tecnicamente possiamo dire che non è una cosa impossibile, anzi il livello tecnico/tecnologico sarebbe “relativamente” semplice. In commercio esistono dei kit di trasformazione il problema rimane l’omologazione.

  • ...

Kit di trasformazione Trasformare la nostra auto e renderla un mezzo elettrico ? Certo sarebbe una ottima soluzione visto il costo, ancora alto dei modelli nuovi sul mercato. Tecnicamente possiamo dire che non è una cosa impossibile, anzi il livello tecnico/tecnologico sarebbe “relativamente” semplice. In commercio esistono dei kit di trasformazione il problema rimane l’omologazione. Attualmente un gruppo di titolari di autofficine, elettricisti, esperti di elettronica di Confartigianato Veneto – provenienti da Castelfranco Veneto, Conegliano, Follina, Montebelluna, Oderzo, Pieve di Soligo, Treviso, Vittorio Veneto - hanno realizzato un kit per trasformare le auto “tradizionali” in auto elettriche. Il progetto è denominato  SUMMIT: Sustainable Urban Mobility Management in Treviso, alla quale sono stati destinati 1,15 milioni di euro. Alla ricerca ha collaborato anche la Volvo, che ha messo a disposizione delle vetture per la modifica. Ora resta l’omologazione, dopo di che sarà possibile avviare la produzione industriale. “Per arrivare al risultato finale sono stati costruiti dei complessi software che incrociano i dati del motore con quelli di cavi, velocità, potenze e via dicendo, ed è stato realizzato anche un programma al Cad che ha il compito di disegnare fin nel più piccolo particolare i pezzi che vanno usati per fare questa trasformazione”. Il retrofit avvierebbe una vera rivoluzione, arrivando al costare per le utilitarie a 1000-1200 euro. A quel punto le colonnine di ricarica potrebbero crescere sulla spinta ecologica di una città “verde”, con l’obiettivo dichiarato di raggiungere quota 10.000 colonnine di ricarica entro il 2020.

Correlati

Potresti esserti perso