Motori 12 Agosto Ago 2014 0900 12 agosto 2014

Monovolume a 7 posti: la sfida di Peugeot

  • ...

Tre monovolume, tutte lunghe poco più di quattro metri e mezzo, e capaci di ospitare fino a sette persone. Ma con caratteristiche differenti. Sono Peugeot 5008, Kia Carens e Citroën Grand C4 Picasso. Giornale Motori le ha messe a confronto.

La monovolume del Leone Peugeot 5008, tra le tre auto del confronto, è stata l'ultima a rifarsi il trucco. PEUGEOT 5008, TANTO SPAZIO La monovolume del Leone, tra le tre auto del confronto, è stata l'ultima a rifarsi il trucco. La versione attualmente in listino è riconoscibile soprattutto dai nuovi fari anteriori, che al top di gamma adottano lampade allo xeno. Tra i pregi della 5008 ci sono le ampie superfici vetrate: in tutto 5,77 metri quadrati, che rendono l'abitacolo, concepito per ospitare sette persone, molto luminoso. Molto versatile il bagagliaio, che può variare dai 194 litri della configurazione a sette posti ai 2.506 litri, con la seconda fila di sedili ripiegata, passando per i 758 litri, in un “classico” abitacolo con cinque posti. Il sistema di infotainment si basa su un doppio schermo da 7” e mette a disposizione l'head-up display, che proietta sul parabrezza le informazioni più importanti del quadro strumenti. Tra le dotazioni di Peugeot 5008 ci sono sei airbag, i sensori di parcheggio, il dispositivo Distance Alert, che mantiene in automatico la distanza dal veicolo che precede la monovolume, e il controllo di trazione con funzione Snow Motion, utile sulle superfici a bassa aderenza. Motorizzazioni: a benzina 1.6 VTi da 120 Cv e 1.6 THP da 156 CV; diesel 1.6 HDi da 114 Cv, 1.6 e-HDi da 114 Cv, 2.0 HDi da 150 e 163 Cv Prezzo: da 23.220 euro A chi è adatta: Famiglie, a chi viaggia con molte valigie Pro e contro: Ha il bagagliaio più spazioso tra le vetture del confronto/Lo sterzo è preciso in velocità, ma risulta pesante nelle manovre a veicolo fermo.

La Kia Carens è una della monovolume più basse della categoria ed ha un look piuttosto sportivo. KIA CARENS, TRATTI SPORTIVI La Carens è una della monovolume più basse della categoria ed ha un look piuttosto sportivo, grazie al frontale con la caratteristica calandra che si restringe al centro, la linea di cintura alta e il tetto rastremato, che si chiude con un piccolo spoiler sul lunotto. L'abitacolo, che si fa apprezzare per la qualità delle finiture, è piuttosto luminoso (e c'è il tetto panoramico optional), ma confortevole solo in cinque. Se la seconda fila è ripartita in tre sedute singole, regolabili in modo autonomo, i due strapuntini, che permettono di passare alla configurazione a sette posti, sono comodi solo per dei bambini. In più, in questa configurazione lo spazio per i bagagli si riduce ad appena 103 litri. In compenso, per ogni allestimento il rapporto prezzo/dotazione è conveniente: su tutta la gamma sono di serie sei airbag, l'Esp, il Cruise Contol con limitatore di velocità e il sistema Flex Steer, che adatta lo sterzo allo stile di guida. Motorizzazioni: a benzina 1.6 Gdi da 135 Cv; diesel 1.7 CRDI da 116 e 136 Cv Prezzo: da 19.500 euro A chi è adatta: Famiglie meno numerose Pro e contro: Nell'abitacolo ci sono molti pratici vani portaoggetti e lo spazio, grazie al divano scorrevole, si può gestire con facilità/I posti in terza fila sono adatti solo per dei bambini e molto scomodi per due adulti

Non banale il design della Grand C4 Picasso: la sette posti francese ha un look piuttosto avveniristico. CITROEN GRAND C4 PICASSO, UN PICCOLO SALOTTO Non banale il design della Grand C4 Picasso, anzi piuttosto avveniristico, con la mascherina che ingloba le luci diurne e i gruppi ottici distribuiti su tre livelli. La monovolume del Double Chevron sfrutta al massimo i pochi centimetri di lunghezza in più rispetto alle rivali per offrire maggior comfort ai passeggeri: tra le tre, è la vettura in cui chi si siede in terza fila sta più comodo. Ed in generale, una volta all'interno dell'abitacolo, la sensazione è di stare in un piccolo salotto. Per lo spazio a disposizione, ma anche per la tecnologia. In una plancia che nel design riprende quello della più piccola C4 Picasso, spiccano infatti due schermi, uno touch da 7” nella plancia e la strumentazione personalizzabile da 12". Nella dotazione di serie sono compresi il climatizzatore automatico, la chiave elettronica, il Cruise control, il Park Assist e il sistema Vision 360, con quattro telecamere agli angoli che permettono addirittura la visuale dall'alto. Tra i punti a favore, una caratteristica in comune con la “cugina” Peugeot 5008: le ampie superfici vetrate, che rendono l'abitacolo luminoso e garantiscono grande visibilità alla guida. Motorizzazioni: a benzina 1.6 VTi da 120 Cv e 1.6 THP da 156 Cv; diesel 1.6 e-HDi da 92 e 116 Cv e 2.0 BlueHDi da 150 Cv Prezzo: da 24.500 euro A chi è adatta: Famiglie più numerose Pro e contro: Lo spazio all'interno dell'abitacolo è davvero abbondante, e non solo in rapporto alle dimensioni esterne/Il passo lungo rende la vettura poco pratica in città e negli spazi più angusti. [gn_jcarousel source="cat=%blog%" ]

Articoli Correlati

Potresti esserti perso