Motori 15 Agosto Ago 2014 1806 15 agosto 2014

Visibilità autovelox fisso

Vedremo, ora, di darvi delle informazioni concernenti la visibilità dell’autovelox fisso e che cosa stabilisce la dettagliata normativa vigente. Il Decreto Legge del 3 agosto 2007, n. 117 all’art. 3 comma 1 lettera b), convertito con Legge n. 160/2007, recita testualmente: “...Le postazioni di controllo sulla rete stradale per il rilevamento della velocità devono essere preventivamente segnalate e ben visibili, ricorrendo all'impiego di cartelli o di dispositivi di segnalazione luminosi, conformemente alle norme stabilite nel regolamento di esecuzione del presente codice...”.

  • ...

Autovelox Vedremo, ora, di darvi delle informazioni concernenti la visibilità dell’autovelox fisso e che cosa stabilisce la dettagliata normativa vigente. Il Decreto Legge del 3 agosto 2007, n. 117 all’art. 3 comma 1 lettera b), convertito con Legge n. 160/2007, recita testualmente: “...Le postazioni di controllo sulla rete stradale per il rilevamento della velocità devono essere preventivamente segnalate e ben visibili, ricorrendo all'impiego di cartelli o di dispositivi di segnalazione luminosi, conformemente alle norme stabilite nel regolamento di esecuzione del presente codice...”. Emergono subito alcune cose fondamentali: devono risultare visibili non solamente le postazioni permanenti, ma anche quelle temporanee. Per quanto concerne le modalità di segnalazione, queste sono menzionate in maniera efficace dall’art. 1 del DM 15.08.2007: è da sottolineare che a parere di un ufficio, la relativa distanza di visibilità dovrebbe essere proporzionale alla distanza di visibilità che è in vigore per l’arresto concernente il limite di velocità stabilito sul tratto della rete stradale che è oggetto di controllo da parte degli organi preposti.

Correlati

Potresti esserti perso