Motori 17 Agosto Ago 2014 1819 17 agosto 2014

Rc auto Bonus protetto

Esamineremo ora che cos’è Rc auto Bonus protetto; in pratica stiamo trattando una tematica concernente un’apposita garanzia accessoria, tutto questo può aiutarci ad evitare degli aumenti di premio. In genere, quando avete un sinistro stradale con la vostra responsabilità, venite spostati in una classe di merito più alta. In pratica ciò equivale ad un considerevole aumento del premio assicurativo.

  • ...

Tagliandi Rc auto Esamineremo, ora, che cos’è Rc auto Bonus protetto; in pratica stiamo trattando una tematica concernente un’apposita garanzia accessoria, tutto questo può aiutarvi ad evitare degli aumenti di premio. In genere, quando avete un sinistro stradale con la vostra responsabilità, venite spostati in una classe di merito più alta. In pratica ciò equivale ad un considerevole aumento del premio assicurativo. Però è opportuno ricordare che c’è la possibilità di difendere la posizione raggiunta e questo si verifica dopo anni di guida prudente. Ma vediamo, ora, come funziona il Bonus protetto. In effetti se vengono verificate queste condizioni, l’apposita classe di merito interna, praticamente quella che avete maturato nella vostra compagnia di assicurazione nell’anno passato, viene in pratica bloccata. In pratica eviterete il classico saliscendi dello specifico meccanismo Bonus-Malus; quindi, eviterete di dover subire un aumento del premio assicurativo. Bisogna mettere in evidenza un fatto saliente: non tutti possono optare per la clausola Bonus protetto, innanzitutto perché potete richiederla solamente al momento di rinnovare la specifica polizza, continuando a servirvi della medesima compagnia di assicurazione. Se decidete di cambiare compagnia assicurativa e in precedenza avevate avuto un incidente stradale, il nuovo preventivo verrà calcolato tenendo conto della classe indicata nell’attestato di rischio. Tale preventivo sarà aumentato per effetto del sinistro stradale che avete causato.

Correlati

Potresti esserti perso