Fiona 140818183421
DIRIGENTI 18 Agosto Ago 2014 1834 18 agosto 2014

Figc, Fiona May consigliere anti razzismo

L'ex saltatrice scelta da Tavecchio.

  • ...

Fiona May quando ancora era nel pieno dell'attività agonistica.

Doveva farsi perdonare uno scivolone che rischiava di costargli l'elezione a presidente della Federcalcio. Carlo Tavecchio, per dimostrare il suo impegno nella lotta al razzismo, aveva promesso la nomina di una figura speciale.
E l'ha trovata in Fiona May, ex saltatrice in lungo azzurra di origine britannica, scelta come consigliere all'integrazione contro il razzismo.
TAVECCHIO: «PARLANO I FATTI». Tavecchio è poi tornato a rivendicare la sua totale estraneità al razzismo: «Un provvedimento del sottoscritto ha permesso a 12 mila extracomunitari di giocare a calcio, gente che poi ha avuto ribalta professionistica. Si è parlato subito della mia gaffe. Ho chiesto scusa, ma contano i fatti».
E ancora: «Non vorrei farvi vedere le lettere dall'Africa che dovrebbero intervenire in mio favore: medici, frati, società civile che ho aiutato. Ho tre figli in adozione, ho fatto una cooperativa per il pomodoro, due ospedali in Africa. La mia coscienza è tranquilla. Non volevo offendere nessuno ma difendere il sistema giovanile professionistico. In altre parti per giocare calcio bisogna dare curriculum di quello fatto. Partirò con l'handicap e farò di tutti per recuperarlo. Sono qui per fare un percorso ad ostacoli».
BERETTA VICEPRESIDENTE VICARIO. Maurizio Beretta è stato nominato vicepresidente vicario della Federcalcio. Mario Macalli secondo vicepresidente.
Scelto anche il comitato di presidenza: ne fanno parte Tavecchio, Beretta, Macalli, Lotito, Mambelli e Ulivieri. Non è stato affrontato il discorso del direttore generale, tema del quale si deve parlare in futuro.

Correlati

Potresti esserti perso