Falcao 140820003024
TRATTATIVE 19 Agosto Ago 2014 1545 19 agosto 2014

Calciomercato novità, la Juventus insiste per Falcao

Il Monaco in crisi, ipotesi prestito. Bayern a Roma: obiettivo Benatia.

  • ...

Radamel Falcao.

La Juventus non rinuncia al sogno Falcao.
Complici le difficoltà, tecniche e anche societarie, che sta attraversando il Monaco, i campioni d'Italia hanno tentato di inserirsi per prendere il colombiano.
PAGATO 60 MILIONI... Il problema è che, appena un anno fa, il club del Principato lo ha pagato ben 60 milioni di euro, e quindi ora non è disposto a svenderlo.
C'è anche, per la Juve, il problema che a Montecarlo Falcao guadagna 1 milione netto al mese, stipendio che la Torino bianconera non potrà mai corrispondergli. Così si lavora a un'ipotesi di prestito.
IN PISTA PURE LAVEZZI. In parallelo, in queste settimane, la Juve ha sondato il terreno per Lavezzi, in uscita dal Paris Saint Germain avendo fatto sapere che non rinnoverà il contratto.
Ma Paratici e Marotta pensano anche a rinforzare la difesa, e il primo obiettivo rimane Luisao, brasiliano e capitano del Benfica.
BENATIA, OFFERTI 25 MILIONI. Proseguono anche le trattative per un altro dei principali protagonisti di questa sessione di calciomercato: 25 milioni in due anni più bonus è l'offerta che il Bayern Monaco ha presentato alla Roma per Mehdi Benatia, cifra che però a Trigoria non viene ritenuta sufficiente.
I giallorossi hanno sempre chiesto almeno 30 milioni di euro per far partire il centrale marocchino.
«Non posso esprimermi perché, nel dubbio, l'unica cosa che può succedere è far alzare il prezzo del giocatore», ha commentato il presidente del Bayern 'Kalle' Rummenigge.
LA ROMA PUNTEREBBE SU BASA. Se Benatia dovesse andare via, la Roma punterebbe sul montenegrino Basa del Lilla, un 'pallino' di Garcia, e poi di andare a prendere la coppia Jovetic-Nastasic dal Manchester City.
Su Nastasic va detto che c'è anche l'interessamento della Juventus.
In Inghilterra viene data per fatto il trasferimento che porterà Edu Vargas dal Napoli al Qpr.
La formazione di Harry Redknapp ha 'soffiato' il cileno non solo a Sunderland e Arsenal, ma anche a Olympiakos e Besiktas.
In uscita dalla squadra di Benitez c'è Federico Fernandez, che a ore sarà un giocatore dello Swansea City.
Per l'arrivo di uno tra Fellaini e Sandro bisogna attendere l'esito del preliminare di Champions league (all'andata 1-1).
INZAGHI-CERCI, RITORNO DI FIAMMA. Il Milan non molla Alessio Cerci, che rimane la prima opzione indicata da Pippo Inzaghi per completare la batteria degli attaccanti esterni.
Così c'è stato un nuovo vertice a Forte dei Marmi tra l'amministratore delegato rossonero Adriano Galliani e il presidente granata Urbano Cairo per fare il punto della situazione: nell'operazione il Milan è disposto a inserire il cartellino di Antonio Nocerino, in prestito, e un altro calciatore gradito al tecnico granata: Zapata, Saponara (per il quale continua a insistere l'Empoli) e Niang sono i tre nomi fatti nel corso della riunione.
INTER, ALVAREZ VERSO IL MONACO. Quanto all'Inter, Guarin ha fatto sapere che lo Zenit non è una destinazione gradita, e quindi potrebbe partire Alvarez verso il Monaco.
Va avanti la trattativa con il Besiktas per Silvestre, mentre Rabiot del Psg è un'ipotesi per il futuro.
Di nuovo offerto Andrè Ayew, che però non piace a Mazzarri.
GENTILETTI ANDRÀ ALLA LAZIO. All'aeroporto di Ezeiza, prima di imbarcarsi per Roma dove farà parte della delegazione del San Lorenzo de Almagro che porterà la Coppa Libertadores a papa Francesco, il tecnico Edgar Bauza ha confermato che «è fatta al 99%: Gentiletti andrà alla Lazio. Se ne va un titolare importantissimo».
Il presidente Lotito pagherà la clausola del 29enne difensore idolo della tifoseria 'cuerva', ovvero 2 milioni e mezzo di dollari.
PORTIERI, JEFFERSON SI OFFRE. Per chi cerca un portiere, si offre il nuovo titolare della Seleçao, ovvero Jefferson del Botafogo: il suo agente Alessandro Alberti ha fatto sapere che il calciatore vuole lasciare il club carioca e giocare in Europa.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso