Motori 19 Agosto Ago 2014 1040 19 agosto 2014

Sanzioni omissione di soccorso

L’omissione di soccorso è un reato contro la persona (e questo in alcuni ordinamenti giuridici), più specificamente contro l’incolumità individuale e la persona.

  • ...

Incidente stradale L’omissione di soccorso è un reato contro la persona (e questo in alcuni ordinamenti giuridici), più specificamente contro l’incolumità individuale e la persona. Bisogna evidenziare un fatto saliente: questa norma ha la funzione di rafforzare l’efficacia della solidarietà umana. L’omissione di soccorso è, dunque, un reato omissivo; il legislatore in tale reato ha voluto reprimere il mancato compimento di una azione alquanto doverosa. Tutto ciò indipendentemente dal verificarsi o meno di qualche evento e ciò come conseguenza di tale mancanza. L’articolo 189 del Codice della Strada prevede il reato di omissione di soccorso in caso di incidente stradale, esso delinea almeno due fattispecie distinte. La prima è quella individuata dal comma 6, secondo cui qualunque persona, in caso di incidente stradale con danno alle persone, non si ferma a prestare soccorso è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni. Tutto questo oltre alla sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente da uno a tre anni. L’altra è individuata dal comma 7, secondo cui qualunque persona non presta l’assistenza necessaria alle persone ferite è punito con la reclusione da uno a tre anni. Tutto questo oltre alla applicazione della sanzione amministrativa della sospensione della patente (e questo per un periodo non inferiore a un anno e sei mesi e non superiore ai cinque anni).

Correlati

Potresti esserti perso