Motori 21 Agosto Ago 2014 1108 21 agosto 2014

Come richiedere auto sostitutiva

Indubbiamente chi ha la propria vettura fuori uso, e questo per un’avaria del mezzo o in seguito ad un sinistro stradale, avrà notevoli problemi. Tutto questo in relazione del fatto che oramai la macchina è qualcosa di fondamentale: muoversi con i mezzi pubblici è qualcosa di estremamente complesso.

  • ...

Auto sostitutiva Indubbiamente chi ha la propria vettura fuori uso, e questo per un’avaria del mezzo o in seguito ad un sinistro stradale, avrà notevoli problemi. Tutto questo in relazione del fatto che oramai la macchina è qualcosa di fondamentale: muoversi con i mezzi pubblici è qualcosa di estremamente complesso. E, poi se uno abita in una piccola città è quasi indispensabile muoversi con il proprio mezzo di trasporto. Vediamo, ora, quando viene concessa l’auto di cortesia e quella sostitutiva:

  • Auto di cortesia, essa viene generalmente fornita gratuitamente da un’apposita ditta di autonoleggio (questa società avrà degli accordi specifici con la casa produttrice o l’importatore). L’auto di cortesia viene dunque prestata ad un cliente che ha la propria vettura (in garanzia ufficiale) fuori uso. Tale veicolo sarà trasportato in officina col carro attrezzi e avrà un fermo minimo di tre giorni;
  • Auto sostitutiva, questa vettura viene prestata al cliente che deve lasciare la propria vettura in officina per dei tagliandi o lavori. Normalmente si tratta di riparazioni fuori garanzia. In questo caso il costo non viene addebitato alla concessionaria ma è totalmente a carico del cliente che ha richiesto questo servizio aggiuntivo.

Correlati

Potresti esserti perso