Ebossé_Algeria
SPORT 24 Agosto Ago 2014 1230 24 agosto 2014

Algeria, calciatore muore colpito da oggetto in campo

Ebossé colpito alla testa da un oggetto.

  • ...

Albert Ebossé.

Tragedia allo stadio Tizi Ouzou, a 110 chilometi a Sud di Algeri.
Albert Ebossé, attaccante camerunense del Js Cabilia, è morto dopo essere stato colpito da un oggetto lanciato dalle tribune dell'impianto.
TRAUMA CRANICO. Il 24enne ha riportato un trauma cranico ed è deceduto durante il trasporto in ospedale.
L'episodio è avvenuto dopo la sconfitta casalinga del Js Cabilia, battuto per 2-1 dall’Usm Algeri nella seconda giornata di campionato.
Dopo il triplice fischio finale, quando i giocatori stavano rientrando negli spogliatoi, dalle tribune è partito un fitto lancio di oggetti.
FORSE UNA PIETRA LETALE. Sarebbe stata una pietra o un fumogeno a colpire alla testa Ebossé, che ha segnato l’unico gol dei padroni di casa, mettendo a segno un calcio di rigore.
Dopo essere stato colpito, il 24enne si è accasciato al suolo ed è stato immediatamente soccorso.
Gli incidenti sono poi proseguiti anche fuori dallo stadio. Il ministro dell’Interno Tayev Belaiz ha ordinato l’apertura di un’inchiesta.
VICINO A CLUB FRANCESI. Albert Ebossé giocava nel Js Cabilia dall’anno scorso e con 17 reti era stato il capocannoniere del campionato algerino.
Secondo i media francesi a lui si erano interessati squadre di Ligue 1 come Nantes o Montpellier. E in passato anche il Chievo aveva puntato gli occhi sullo sfortunato attaccante.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso