Motori 28 Agosto Ago 2014 1157 28 agosto 2014

Come cambiare liquido refrigerante motore

Le mattine gelide d'inverno possono riservare delle sorprese a noi automobilisti, quando al momento dell'accensione del motore sorgono dei problemi, dovuti al rischio congelamento dell'acqua nel radiatore e causare danni.

  • ...

E' importante controllare periodicamente il liquido presente nel radiatore, per evitare inconvenienti, soprattutto con l'arrivo delle prime gelate. Si tratta di due semplici mosse. Le mattine gelide d'inverno possono riservare delle sorprese a noi automobilisti, quando al momento dell'accensione del motore sorgono dei problemi, dovuti al rischio congelamento dell'acqua nel radiatore e causare danni. Per questo motivo è saggio effettuare un controllo del radiatore all'arrivo delle prime gelate per procedere all'utilizzo del liquido refrigerante, che va sostituito periodicamente per evitare inconvenienti. La sostituzione del liquido refrigerante è molto semplice e può essere effettuata da chiunque, infatti basta munirsi del nuovo liquido e del vecchio contenitore dello stesso. Il primo passo importante è quello di assicurarsi che il radiatore, allo spegnimento dell'auto, sia freddo, per evitare ustioni, o si può velocizzare questo procedimento con il liquido di raffreddamento. Una volta sicuri di non scottarsi si può svitare il tappo del radiatore, in secondo luogo si può svitare la vite posta sotto il radiatore e lasciar uscire il liquido già presente all'interno. Quando la vaschetta sarà vuota completamente, si può procedere a versare il nuovo liquido refrigerante e riavvitare il tappo del radiatore, secondo il livello indicato. E' importante che mentre si versa il liquido si tenga premuto il tubo che fa passare il liquido per evitare il formarsi di bolle d'aria.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso