Marco Basten 140828170711
APPRENSIONE 28 Agosto Ago 2014 1709 28 agosto 2014

Van Basten depresso, addio all'Az Alkmaar

L'ex Milan ha perso il padre di recente.

  • ...

Marco Van Basten, allenatore olandese.

Una vera e propria maledizione. Il rapporto tra Marco Van Basten e il calcio è sempre più travagliato. Il Cigno di Utrecht è costretto a dire addio per la seconda volta, e dopo aver salutato il campo a 31 anni (giocando l'ultima partita a 29) è stato costretto ad abbandonare anche la panchina.
SALUTE IN PERICOLO. Le ragioni che hanno spinto Van Basten a lasciare temporaneamente la guida dell'Az Alkmaar sono legate al suo stato di salute. A far male, stavolta, non è quella caviglia malandata che ancora oggi gli impedisce di correre e calciare il pallone per più di 20 minuti di fila.
Secondo alcune fonti, l'ex centravanti del Milan e della nazionale olandese, tre volte Pallone d'Oro, è caduto in depressione dopo la morte del padre. A questo si aggiungerebbero problemi cardiaci, la stessa causa che anni prima ha costretto il suo connazionale Johan Cruijff a ritirarsi dall'attività di allenatore.
«PROBLEMI FISICI GRAVI». La preoccupazione è aumentata dal suo club, l'AZ, che su Twitter ha scritto: «I sintomi dei suoi problemi fisici sono gravi al punto da richiedere nuovi e più appurati controlli, e tali da impedire di svolgere appieno il suo lavoro. L’assenza di Van Basten sarà più lunga di quanto ci attendessimo».
Per ora, al suo posto, la società ha nominato i vice Dennis Haar e Alex Pastoor.

Correlati

Potresti esserti perso