Motori 29 Agosto Ago 2014 1533 29 agosto 2014

Auto a benzina che consuma meno

I continui e sempre più eccessivi rincari del prezzo dei carburanti, hanno determinato sostanzialmente due fattori principali:

  • ...

Fiat 500 twinair I continui e sempre più eccessivi rincari del prezzo dei carburanti, hanno determinato sostanzialmente due fattori principali: Il primo è quello legato al fenomeno, per il quale, a differenza di qualche tempo fa, l’attenzione dei consumatori è maggiormente concentrata sui costi di gestione (assicurazione, bollo) e soprattutto ai consumi, piuttosto che al prezzo d’acquisto dell’autovettura; il secondo, invece, è direttamente collegato con le Case produttrici di automobili, che per soddisfare le nuove esigenze, investono risorse nello sviluppo di tecnologie rivolte alla creazione di vetture sempre più a basso consumo e dal minore impatto ambientale. L’auto che detiene il primato di “auto a benzina che consuma meno”, secondo le statistiche dei costruttori, è la “Fiat 500 0.9 TwinAir Turbo 85 cv POP” che ha un consumo medio di4 litri per100 Km, con un costo stimato per chilometro di € 0,40; seguita dalla “Fiat Panda 0.9 Easy”, dalla “Lancia Ypsilon DFN Gold” e dalla “Punto Easy”, tutte con consumi medi che vanno dai  4,1 ai 4,2 litri di carburante per100 Km e tutte dotate del propulsore 2 cilindri Fiat TwinAir da 85 cavalli, il cui famigerato “tasto Eco” riduce le prestazioni ma porta i consumi ai minimi storici. È, comunque, doveroso ricordare che l’auto a benzina che detiene l’assoluto primato per i costi di percorrenza più bassi, è la 32 cilindri giapponese “Suzuki Alto 1.0 VVt  Start&Stop” che ha consumi di 4,1 litri per  100 Km, ma costi di percorrenza di € 0,35 per Km. [gn_jcarousel source="cat=%blog%" ]

Articoli Correlati

Potresti esserti perso