Motori 29 Agosto Ago 2014 0900 29 agosto 2014

Opel corsa, in arrivo la quinta generazione

La compatta di Rüsselsheim ha debuttato nel 1982. Oggi è il modello più venduto del marchio. La nuova serie debutterà a Parigi.

  • ...

La quinta generazione della Opel Corsa farà il suo debutto in società a ottobre 2014, al Salone di Parigi. La quinta generazione della Opel Corsa farà il suo debutto in società a ottobre, al Salone di Parigi. Ma la casa di Rüsselsheim ha già rilasciato foto e informazioni ufficiali riguardanti la nuova segmento B. A livello di corpo vettura la compatta tedesca sarà una diretta evoluzione del modello attualmente in commercio, mentre nel frontale si concentreranno le modifiche più evidenti: la nuova Opel Corsa somiglierà molto alla piccola di casa, la Adam. La quinta serie sarà dotata della tecnologia più evoluta, grazie a fari bi-xenon con controllo automatico degli abbaglianti, al Lane Departure Warning, all'Advanced Park Assist, al sistema di controllo della distanza di sicurezza e alla retrocamera. Nell'abitacolo della nuova Corsa spiccherà poi un display da 7” con il sistema di infotainment IntelliLink, che integra Bluetooth, Siri Eyes Free e le App dedicate per smartphone Apple e Adroid. Per quanto riguarda la gamma motori, al debutto gli 1.0 Ecotec da 90 e 115 Cv, che si affiancano ai classici 1.2 e 1.4 benzina e ai diesel 1.3 CDTI da 75 e 95 CV. Il modello più Opel più venduto si appresta così ad aprire un nuovo capitolo della sua storia, iniziata trentadue anni fa. LA COMPATTA CHE MANCAVA. La prima Opel Corsa è uscita dallo stabilimento spagnolo di Figueruelas, costruito appositamente per questo modello, nel 1982. È stata il frutto di un lungo processo di sviluppo, iniziato durante gli anni Settanta, quando la casa di Rüsselsheim si rese conto che nella sua gamma mancava un'utilitaria con dimensioni, motori, consumi e prezzo contenuto. Fino a quel momento, infatti, la piccola di casa Opel era la Kadett City, versione a due volumi e tre porte della Kadett C. Con la Corsa, lunga appena 362 cm, Opel è entrata così, seppur in ritardo rispetto alla concorrenza, in un segmento, quello B, dalla sempre più crescente popolarità. All'inizio, la Corsa è stata proposta nelle versioni due porte/tre volumi e tre porte/due volumi: se la prima non ha avuto molto successo, la seconda ha invece portato la compatta tedesca a superare il tetto dei tre milioni di esemplari venduti. La prima generazione della Corsa, la A, ritoccata nel 1985 e nel 1990, è rimasta sul mercato fino al 1993. [gn_jcarousel source="cat=%blog%" ] L'EVOLUZIONE NEL DESIGN. Per fronteggiare l'agguerrita concorrenza di Renault Clio, Peugeot 106 e Ford Fiesta, i designer Opel hanno rivoluzionato il look della compatta tedesca. La seconda serie, lanciata nel 1993, si è presentata così con linee decisamente più arrotondate, nel corpo vettura ma anche nei gruppi ottici, sia anteriori che posteriori, secondo lo stile in voga nel periodo. Da subito disponibile con tre e cinque porte, è stata poi proposta anche in una poco apprezzata variante station wagon. Nonostante ciò nel 2000, alla fine della sua carriera, la Corsa B è risultata l'utilitaria più diffusa al mondo. Per questo, la terza serie, seppur più lunga e spaziosa, non ha visto in realtà grandi stravolgimenti nel design. A dominare sono state ancora le linee morbide, con la casa di Rüsselsheim concentrata soprattutto sulla sicurezza, sia attiva che passiva. UNA VETTURA GLOBALE. Nel 2006 ha debuttato la Corsa D, il modello che, rinnovato tre anni fa, è attualmente sul mercato. Fin dall'inizio è stato caratterizzato da un'estetica priginale, accattivante e grintosa, soprattutto grazie al taglio dei gruppi ottici. Ma anche da una doppia anima: se la sportiva tre porte sembra quasi una coupé, la versione a cinque porte è più da famiglia. Nel mondo, il modello è stato proposto da General Motors con diversi nomi e marchi, come Vauxhall Corsa e Nova in Gran Bretagna, Chevrolet Corsa in America Latina, Opel Vita in Giappone e Holden Barina in Australia. In Europa, a partire dal 1982 sono stati prodotti e venduti più di dodici milioni di Corsa: una cifra che rende la segmento B il modello più popolare nella storia di Opel. Nella galleria di Giornale Motori, la sua evoluzione attraverso cinque generazioni.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso