Andrea Pirlo 140626115433
ANNUNCIO 8 Settembre Set 2014 1311 08 settembre 2014

Nazionale, Andrea Pirlo non si ritira

Il regista: «Me l'ha chiesto Conte».

  • ...

Natal (Brasile): Andrea Pirlo durante Italia-Uruguay (24 giugno 2014).

C'è voluto Antonio Conte per convincerlo a tornare indietro sui suoi passi, ma alla fine Andrea Pirlo ha preso la decisione che in molti speravano. Nessun addio alla Nazionale, il regista della Juventus non molla la maglia Azzurra.
«Ho fatto una chiacchierata con Conte, mi ha chiesto la disponibilità di tornare e gliel'ho data», ha spiegato Pirlo in occasione del 'Memorial Scirea' tenutosi a Cinisello Balsamo. «È stata una decisione difficile, volevo smettere con la Nazionale ma il mister mi ha chiesto di dargli una mano e sono contento di poterlo fare».
COLPITO DALL'ESORDIO. A pesare, forse, è stato anche l'ottimo esordio del nuovo ciclo, con l'Italia che ha battuto 2-0 l'Olanda. D'altra parte, su Conte, Pirlo non ha dubbi: «Ha tutte le credenzialità per fare bene, l'altra sera ha dimostrato che in pochi giorni ha già dato un'identità a una squadra che sembrava allo sbaraglio dopo un Mondiale così brutto. Ma ci vuole tempo, una partita è ancora poco per poter decifrare una squadra ma stanno lavorando per creare una nazionale che faccia tornare la voglia a tutti i tifosi di andarla a vedere».
Nonostante la vittoria brillante sul campo, però, non sono mancate le polemiche. A tenere banco sono state le situazioni di Balotelli (escluso dalla prima lista del ct) e Chiellini (richiamato a casa dalla Juventus dopo l'infortunio).
«NESSUN CASO BALOTELLI O CHIELLINI». Per Pirlo, però, non c'è nessun caso: «Balotelli non ha giocato il precampionato e il mister ha chiamato gente che stava già bene, Mario deve fare bene sul campo e poi si vedrà».
Su Chiellini, invece, il regista bianconero è stato chiaro: «Quando succede qualcosa in Nazionale con la Juve c'è sempre casino, è un giocatore infortunato ed è giusto che torni».
Di preoccupante, invece, c'è la situazione del calcio italiano: «Non è al livello degli altri ma siamo indietro come nazione, non solo nell'ambito sportivo. È un momento di crisi, ma siamo forti e ci risolleveremo presto».
«CON ALLEGRI NESSUN PROBLEMA». Pirlo ha infine escluso di avere mai avuto problemi con Massimiliano Allegri, nuovo allenatore della Juventus e da molti indicato come il tecnico che ha chiesto il suo allontanamento dal Milan: «Non è successo mai niente neanche al Milan, c'è un rapporto normale tra giocatore e allenatore. Abbiamo iniziato bene, con la mentalità giusta, il mister ha portato le sue idee, lo stiamo seguendo e i risultati ci stanno dando ragione».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso