Motori 10 Settembre Set 2014 1554 10 settembre 2014

Come sostituire filtro antipolline alla Smart

Quasi tutte le vetture hanno a disposizione un filtro antipolline, ma a questo punto sorge spontanea una domanda: a che cosa serve concretamente? È il filtro abitacolo o del climatizzatore e questo se la macchina in questione ne è provvista. Concretamente funge da filtro per l’aria che va all’interno dell’abitacolo della vettura. Viene posizionato in posti diversi. Vediamo, ora, come bisogna eseguire la sostituzione del filtro antipolline di una Smart.

  • ...

Filtro antipolline di una Smart Quasi tutte le vetture hanno a disposizione un filtro antipolline, ma a questo punto sorge spontanea una domanda: a che cosa serve concretamente? È il filtro abitacolo o del climatizzatore e questo se la macchina in questione ne è provvista. Concretamente funge da filtro per l’aria che va all’interno dell’abitacolo della vettura. Viene posizionato in posti diversi. Vediamo, ora, come bisogna eseguire la sostituzione del filtro antipolline di una Smart. Dovrebbe essere sostituito in una maniera alquanto particolare: dovreste passare con la mano dalla presa d’aria. Potete inserirlo smontando il muso del veicolo in questione. Se vi avventurate nello smontare il muso della Smart, per forza di cose dovete proteggere con del nastro da carrozziere la parte di tridion che è posizionata subito sopra i fari. Dovete prestare molta attenzione al fatto che non potete tenere contemporaneamente in posizione la parte destra e sinistra del muso, tutto questo perché potreste rigare la cellula in metallo. Dovete avere molta pazienza e azionare il tergicristalli a 90 gradi, in seguito levate la griglia in plastica con le chiavi dell’avviamento. Procedete a sfilare il tubo del serbatoio del lavavetri, lì noterete la presenza di un’apposita scatola nera. Procedete a premere la linguetta e dovrebbe staccarsi il coperchio. A questo punto inserite dal basso verso l’alto lo specifico filtro antipolline; ripetete all’inverso la procedura. Noterete che la ventola risulterà azionata e si sentirà di meno (non sarà più presente lo specifico “bussolotto vuoto”).

Correlati

Potresti esserti perso