Motori 11 Settembre Set 2014 1054 11 settembre 2014

Quali sono i documenti per passaggio proprietà moto

Quando acquistate da qualcuno una moto usata dovete per forza di cose fare il “trapasso” per mezzo di un atto di vendita ufficiale (questo atto deve essere regolarmente autenticato). Contemporaneamente dovete inoltrare alla Motorizzazione Civile, e a carico dell’acquirente, un nuovo Certificato di Proprietà (C.d.P) e fare aggiornare la Carta di Circolazione.

  • ...

Motocicletta Quando acquistate da qualcuno una moto usata dovete per forza di cose fare il “trapasso” per mezzo di un atto di vendita ufficiale (questo atto deve essere regolarmente autenticato). Contemporaneamente dovete inoltrare alla Motorizzazione Civile, e a carico dell’acquirente, un nuovo Certificato di Proprietà (C.d.P) e fare aggiornare la Carta di Circolazione. È opportuno ricordare che attualmente l’atto di vendita della moto stessa, può essere autenticato da un notaio, da uno Sportello Telematico dell’Automobilista o da un ufficio comunale. Lo Sportello Telematico dell’Automobilista è disponibile presso: gli uffici provinciali e le delegazioni dell’ACI, uffici della Motorizzazione civile e agenzie di pratiche auto. Vediamo, ora, quali sono i documenti necessari per espletare la pratica inerente il passaggio di proprietà di una moto: atto di vendita; certificato di proprietà; fotocopia e originale della carta di circolazione; fotocopia e originale di un documento di identità; richiesta di aggiornamento della carta di circolazione (che deve essere compilata correttamente).

Correlati

Potresti esserti perso