Motori 15 Settembre Set 2014 1703 15 settembre 2014

Come scegliere paraschiena per moto

È opportuno sottolineare che il paraschiena (detto anche Back Protector) è un importante dispositivo di protezione individuale per motociclisti, precisamente è il secondo per importanza, dopo naturalmente al casco. Bisogna ricordare che la parola moto indubbiamente è abbinabile a quella di pericolo e dunque bisogna per forza di cose essere prudenti e dotarsi di tutto quanto renda più sicura la guida di una motocicletta.

  • ...

Paraschiena per moto È opportuno sottolineare che il paraschiena (detto anche Back Protector) è un importante dispositivo di protezione individuale per motociclisti, precisamente è il secondo per importanza, dopo naturalmente al casco. Bisogna ricordare che la parola moto indubbiamente è abbinabile a quella di pericolo e dunque bisogna per forza di cose essere prudenti e dotarsi di tutto quanto renda più sicura la guida di una motocicletta. L’equilibrio precario è uno dei maggiori fattori che delineano i rischi concernenti la mobilità su due ruote; negli ultimi anni è stato fatto molto per sensibilizzare i motociclisti a riguardo dell’importanza dell’utilizzo del casco, ma basta un nulla per causare dei danni devastanti (quelli che si hanno in seguito ad una caduta). È quindi molto importante andare in moto protetti e l’uso del paraschiena riesce a ridurre di molto i danni irreversibili che si possono avere a seguito di una caduta dalla moto (ad esempio: trauma alla colonna vertebrale). Il compito del paraschiena è quello di proteggere la colonna vertebrale cercando di limitare dunque le forze trasmesse nel caso di una caduta o di impatto contro un ostacolo. La scelta di un paraschiena è dunque molto importante, è bene sceglierne uno robusto e che sia in grado di attutire l’effetto dei colpi.

Correlati

Potresti esserti perso