CALCIO 17 Settembre Set 2014 2246 17 settembre 2014

Champions league, Roma-Cska 5-1

Cska demolito con cinque reti. Un tifoso russo accoltellato fuori dallo stadio.

  • ...

A valanga, per far capire che non c'è nessun timore. Anche nel girone della morte.
La Roma ha strapazzato 5-1 il Cska di Mosca nella gara d'esordio del gruppo E di Champions league. Quello dove sono state pescate anche Bayern e Manchester City (1-0 a Monaco per i tedeschi).
POKER DOPO MEZZ'ORA. La squadra di Rudi Garcia ha dimostrato di poter competere nel raggruppamento più duro di tutti: all'Olimpico l'impegno non era proibitivo, ma la slavina giallorossa ha travolto gli avversari già nel primo tempo: 4-0 dopo mezz'ora.
Scatenato Gervinho, autore di una doppietta. Iturbe ha sbloccato la partita prima di uscire per un infortunio muscolare.
Maicon ha beneficiato di un gentile omaggio del portiere russo Akinfeev. Alla festa è mancato solo Francesco Totti, che non è riuscito a entrare nel tabellino marcatori e si è 'limitato' a dispensare assist che hanno puntualmente spiazzato la sciagurata difesa avversaria.
Nella ripresa autorete di Ignashevitch e gol della bandiera di Doumbia.
TAFFERUGLI TRA TIFOSI. Note negative: i tafferugli prima del match fuori dallo stadio. Un tifoso russo è stato accoltellato, un altro ferito alla testa.
La tensione è proseguita anche durante la sfida. Circa mille supporter ospiti nel secondo tempo hanno lanciato fumogeni verso i giallorossi, rendendo necessario l'intervento prima gli steward dell'impianto, poi del cordone di forze dell'ordine in tenuta antisommossa.

#RomaCSKA Tweet

Correlati

Potresti esserti perso