Giovanni Malagò 130405214309
SANZIONE 29 Settembre Set 2014 1809 29 settembre 2014

Coni, Malagò squalificato dalla Federnuoto per 16 mesi

Condannato a uno stop di 16 mesi per le frasi su presunte doppie fatturazioni.

  • ...

Il presidente del Coni Giovanni Malagò.

Sedici mesi di squalifica al tesserato della Federnuoto, in quanto numero uno della Canottieri Aniene, nonchè presidente del Coni Giovanni Malagò: è questa la sentenza della Commissione disciplinare della Fin nel procedimento a carico del capo dello sport italiano per alcune sue frasi su presunte «doppie fatturazioni» della federazione.
STOP DA OGNI ATTIVITÀ. La sentenza comporta per Giovanni Malagò la sospensione di 16 mesi da «ogni attività sociale e federale», per violazione dell'articolo 12 del regolamento di giustizia federale e degli articoli 2 e 7 del codice di comportamento del Coni relativi al dovere di «lealtà e correttezza».
«TRIONFO DELL'ILLOGICITÀ». Rabbiosa la reazione del numero uno del Coni: «È il trionfo dell'illogicità. Mi è stato attribuito un fatto inesistente e per questo sono stato condannato. Disconosciuta la Giunta che aveva indicato nel collegio di Garanzia l'autorità a cui richiedere un parere». «La decisione», ha aggiunto Malagò, «conferma ancora una volta che è stato necessario riformare il codice della giustizia sportiva perché questo fosse realmente rispettoso di quei princìpi che regolano l'ordinamento dello sport».

Correlati

Potresti esserti perso