Motori 6 Ottobre Ott 2014 1012 06 ottobre 2014

Quanto tempo serve per prendere la patente

La patente B è quella più diffusa, in quanto quella che serve per guidare i veicoli a motore a quattro ruote.

  • ...

Quanto tempo per prendere la patente La patente B è quella più diffusa, in quanto quella che serve per guidare i veicoli a motore a quattro ruote. La patente B si può avere una volta compiuti i 18 anni di età, e non prima. L'iter per conseguirla consiste in un esame di tipo teorico e in uno di tipo pratico. Gli esami possono essere dati da privatista, oppure iscrivendosi presso un'apposita scuola. Quando si fa la domanda, viene consegnata una marca operativa: da questo momento si hanno sei mesi per dare l'esame di teoria. Lo si può dare anche subito dopo aver ricevuto la marca, se si è pronti. Se si viene bocciati, si può tentare solo un'altra volta, non oltre altri sei mesi. A questo punto viene rilasciato il foglio rosa, con cui si possono fare delle prove di guida, e si può sostenere l'esame pratico. Anche in questo caso il tempo massimo è di sei mesi; si può tentare per due volte, se non si viene promossi alla prima. Il tempo complessivo per ottenere la patente dunque può variare, nell'ambito di questi limiti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati