Motori 7 Ottobre Ott 2014 1155 07 ottobre 2014

Come pulire le candele dell’auto

Tra gli svariati imprevisti che possono capitare all'automobilista c'è anche quello, più drammatico, dell'auto che non parte più. Senza farsi prendere al panico sarebbe bene prima capire quale sia la causa.

  • ...

Il malfunzionamento delle candele dell'auto può essere risolto talvolta effettuando semplicemente una pulizia delle stesse. Tra gli svariati imprevisti che possono capitare all'automobilista c'è anche quello, più drammatico, dell'auto che non parte più. Senza farsi prendere al panico sarebbe bene prima capire quale sia la causa. Tra le tante si potrebbe trattare del malfunzionamento delle candele auto. A volte è necessario sostituire le candele, altre volte basta effettuare una pulizia. Generalmente le candele andrebbero pulite ogni 10.000 km, o in base a quanto scritto dal libretto di manutenzione, per evitare inconvenienti. La pulizia delle candele può essere effettuata con prodotti specifici, che hanno oltretutto costi non da poco; oppure ci si può adattare a ciò che c'è in casa, ovvero, straccio, alcool etilico ed una spazzola. Per prima cosa è importante assicurarsi che l'auto sia spenta ed il motore freddo; in secondo luogo sarà necessario scollegare ciascuna candela dal cavo di alimentazione, assicurandosi prima di segnare su ciascun cavo la corrispondente candela con un numero. Procedete svitando la pipetta e iniziare la pulizia con uno straccio asciutto e ruvido e una spazzola per togliere le incrostazioni; di seguito bagnare con alcool etilico, o immergere nello stesso per 3 o 5 ore. Infine asciugare bene e rimontare la candela, senza stringere troppo.

Correlati

Potresti esserti perso