Motori 11 Ottobre Ott 2014 1054 11 ottobre 2014

Sanzione per retromarcia casello autostradale

Relativamente ai comportamenti che l’automobilista deve adottare, il codice recita che in autostrada è vietato: «invertire il senso di marcia ...

  • ...

Il codice della strada vieta la retromarcia in autostrada che è sanzionate con sanzioni molto pesanti Il Codice della Strada - agli articoli 175 e 176 - disciplina la guida in autostrada. Il transito in autostrada, in Italia, è sottoposto a obbligo di pagamento del pedaggio secondo le tariffe disposte dall'ente proprietario della strada. Relativamente ai comportamenti che l’automobilista deve adottare, il codice recita che in autostrada è vietato: «invertire il senso di marcia e attraversare lo spartitraffico, anche all'altezza dei varchi, nonché percorrere la carreggiata o parte di essa nel senso di marcia opposto a quello consentito». In questo caso la sanzione amministrativa applicata varia dai 1.988 € a 7.953 € con revoca della patente e fermo amministrativo della vettura per tre mesi. Se vi è reiterazione della violazione, il veicolo è sottoposto a confisca. In autostrada è altresì vietato effettuare la retromarcia anche sulle corsie per la sosta di emergenza, ad esclusione delle manovre necessarie nelle aree di servizio o di parcheggio. La sanzione amministrativa applicabile, in questo caso, oscilla tra i 419 € e i 1682 € (la cifra aumenta se l’infrazione è commessa tra le 22 e le 7) ed è prevista la decurtazione di 10 punti dalla patente (le sanzioni sono aggiornate al 1/1/2013 per effetto dell'aggiornamento biennale apportato dal DM 19/12/2012). 

Correlati

Potresti esserti perso