Motori 13 Ottobre Ott 2014 1628 13 ottobre 2014

Che cos'è ergastolo della patente

Nella giornata del 10 ottobre sono state approvate alla Camera alcune riforme che verranno introdotte al Codice della Strada, nel momento in cui venissero approvate definitivamente, dopo il vaglio del Senato

  • ...

ergastolo della patente Nella giornata del 10 ottobre sono state approvate alla Camera alcune riforme che verranno introdotte al Codice della Strada, nel momento in cui venissero approvate definitivamente, dopo il vaglio del Senato. Tra le nuove norme contemplate c'è anche il cosiddetto "ergastolo della patente", che consiste nel ritiro a vita della patente di guida nel momento in cui si causi un omicidio a seguito della violazione delle normative vigente del codice stradale. Ovvero, mentre fino ad ora uccidere qualcuno mentre si era al volante era considerato reato colposo, ora diventa penale per chi si mette alla guida con un tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l, o sotto l'effetto di stupefacenti. A seguito di un simile reato, la patente viene tolta, a chi se ne è macchiato, in via definitiva. Tra le altre nuove norme che dovrebbero essere introdotte, c'è la decisione di devolvere il 15% degli incassi delle multe ad un fondo per la sicurezza sulle strade, e l'imposizione di un nuovo limite di velocità a 30 km orari nei centri urbani in prossimità di scuole e ospedali.

Correlati

Potresti esserti perso