Motori 14 Ottobre Ott 2014 1638 14 ottobre 2014

Come sostituire filtro benzina auto

Il filtro della benzina serve alla macchina per poter depurare la benzina che utilizza. Un filtro ben funzionante depura il carburante e assicura una buona combustione

  • ...

Il filtro della benzina dell'auto si cambia ogni 10-20 mila km nelle vetture a carburatore e ogni 100-200 mila km nelle vetture a iniezione Il filtro della benzina serve alla macchina per poter depurare la benzina che utilizza. Un filtro ben funzionante depura il carburante e assicura una buona combustione, contribuisce a ridurre i consumi e assicurare un rendimento e delle prestazioni ottimali da parte del motore. Il filtro della benzina va sostituito a seconda dell’uso del veicolo e della tipologia. Le macchine di “vecchia generazione a carburatore” necessitano di cambiare il filtro ogni 10 mila o 20 mila km, le vetture moderne a iniezione elettronica necessitano di sostituire il filtro della benzina ogni 150 mila o 200 mila km (la specifica è indicata sul libretto d’uso della propria vettura). Per le macchine diesel di nuova generazione, la sostituzione è prevista intorno a 80-90 mila km. Sintomi che avvertono il conducente che è giunta l’ora di sostituire il filtro della benzina – al di là del chilometraggio – sono le partenze difficili, gli strattoni nelle marce, perdita di accelerazione a bassi regimi, il motore singhiozza. Se il filtro è di carta deve essere sostituito, se è di spugna o metallo è sufficiente una pulizia con un solvente adatto. Ma è possibile sostituire da soli il filtro della benzina? Sì, nelle vetture di vecchia generazione perché collocato nel vano motore a vista, mentre per quelle a iniezione elettrica è meglio affidare la vettura a mani esperte poiché il filtro è solitamente posto sotto la scocca in prossimità del serbatoio del carburante e fissato a delle tubazioni rigide con raccordi sottoposti ad una pressione di 1,5-3 bar. Per sostituire il filtro nelle macchine a carburatore, la procedura da seguire è la seguente:

  1. assicurarsi che non vi sia troppa benzina nel serbatoio.
  2. individuare il filtro all’interno del vano motore che è facilmente raggiungibile.
  3. Una volta individuato il filtro, attraverso un cacciavite bisogna allentare le fascette che si trovano alle due estremità e che lo collegano saldamente al tubo all’interno del quale scorre la benzina dal serbatoio alla zona di combustione.
  4. Sfilare il filtro dai tubi cui è collegato, facendo attenzione a non danneggiare nulla.
  5. Il vecchio filtro può essere pulito, oppure gettato via, rispettando le norme previste per lo smaltimento dei rifiuti speciali.
  6. Posizione il filtro nuovo o pulito e fissarlo nuovamente alle estremità del tubo e stringere le fascette in modo accurato e saldo.
Si raccomanda di fare attenzione al senso di montaggio, la cui indicazione è riportata sul filtro stesso.

Correlati

Potresti esserti perso