Motori 15 Ottobre Ott 2014 1321 15 ottobre 2014

Errori nell’attestato di rischio cosa fare

L'attestato di rischio è uno dei documenti più importanti per poter effettuare un contratto di assicurazione (o polizza) RCA da parte di un automobilista.

  • ...
Attestato di rischio

L'attestato di rischio è uno dei documenti più importanti per poter effettuare un contratto di assicurazione (o polizza) RCA da parte di un automobilista. Tale attestato non è altro che un documento emesso dalla compagnia assicuratrice con durata annuale, che attesta la classe "Bonus-Malus" del contraente o proprietario dell'automobile. Da questo documento si ricavano informazioni riguardanti il precedente contratto assicurativo stipulato (numero, formula tariffaria, data di scadenza, dati della targa del veicolo) ed anche la situazione degli ultimi 5 anni riguardo ai "sinistri" del contraente.

Questo attestato può essere richiesto alla compagnia assicuratrice. Tuttavia, una volta ottenuto e accortisi di un errore su di esso, come è possibile farlo rettificare e porvi rimedio? Uno dei casi più frequenti è l'inserimento di un "sinistro" non causato da voi oppure su cui avevate solo una colpa parziale, anziché colpa principale (come magari riportato erroneamente). In tali situazioni, è bene contattare la compagnia assicuratrice, inviando una richiesta di visione degli atti che hanno portato ad una certa valutazione su un sinistro "dubbio" e che ha determinato il punteggio da voi ottenuto sull'attestato. La richiesta deve effettuarsi tramite raccomanda con avviso di ricevuta. In casi complessi, potrebbe essere d'aiuto contattare l'IVASS (Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni) per un consulto telefonico.

Correlati

Potresti esserti perso