Motori 22 Ottobre Ott 2014 1635 22 ottobre 2014

Costo bollo auto 2015

Un'imposta di cui diverse persone farebbero volentieri a meno è quella che riguarda il bollo dell'auto.

  • ...
Bollo auto 2015

Un'imposta di cui diverse persone farebbero volentieri a meno è quella che riguarda il bollo dell'auto. In pratica, questo non è altro che la vecchia tassa di circolazione, che si basa adesso sul possesso di un'autovettura. Tale imposta è variabile da soggetto a soggetto, in quanto dipende da diversi fattori: regione di residenza dell'automobilista, livello di emissioni inquinanti del veicolo (i famosi "Euro 1", "Euro 2", etc.) e livello di potenza dello stesso.

Per quanto riguarda il 2015, quanto verrà a costare indicativamente tale imposta? Ebbene, ciascuna regione potrà, da quest'anno, aumentare l'imposta di bollo fino ad un massimo del 12%. Tuttavia, si potranno usufruire di esenzioni o riduzioni per particolari categorie di persone o di vetture. Ad essere esenti potranno essere i disabili o invalidi. Altra esenzione riguarda le vetture elettriche, nei primi cinque anni dall'acquisto. Anche quelle ibride potranno godere di esenzioni o riduzioni, ma queste variano da regione a regione. Ad esempio in Lombardia, Lazio e Veneto questo tipo di vetture godono di esenzione per i primi tre anni dall'immatricolazione, mentre in altre regioni vi sono altri tipi di agevolazioni. Infine, per le auto considerate storiche (più di vent'anni dalla loro costruzione o prima immatricolazione) vi è un "mini-bollo", il cui costo è variabile da regione a regione, che comunque è tra i 25,82 ed i 30,00 Euro. Comunque, per avere un'idea precisa del costo del bollo 2015, si consiglia di visitare il sito apposito dell'Agenzia delle Entrate, dove poter inserire categoria del veicolo e targa.

Correlati

Potresti esserti perso