Motori 22 Ottobre Ott 2014 1231 22 ottobre 2014

Qual è la sanzione per multa con semaforo giallo

Vi siete mai chiesti qual è la durata legale del semaforo giallo? ... Per stabilire i tempi del giallo si fa riferimento a una Nota del Ministero dei Trasporti che richiama uno studio pre-normativo effettuato dal C.N.R. nel 2001

  • ...

Il dilemma del semaforo giallo non è di facile soluzione: è una questione di... secondi Vi siete mai chiesti qual è la durata legale del semaforo giallo? Quando è legittima una multa per passaggio al semaforo rosso? L’art. 41 del Codice della Strada non è molto chiaro a riguardo e, infatti, non indica una durata minima bensì fa appello al buon senso dell’automobilista e “raccomanda” al conducente di non attraversare la striscia di arresto durante il periodo di durata della luce gialla, salvo i casi in cui è impossibile fermarsi con sufficiente sicurezza ed in ogni caso ci si deve affrettare ad attraversare a sgomberare l’incrocio. Per stabilire i tempi del giallo si fa riferimento a una Nota del Ministero dei Trasporti che richiama uno studio pre-normativo  effettuato dal C.N.R. nel 2001 in base al quale la durata del giallo è diversa a seconda della velocità (imposta come limite) per i veicoli in arrivo, vale a dire:

  • 3 secondi per il limite di 50 Km/h;
  • 4 secondi per il limite di 60 km/h;
  • 5 secondi per il limite di 70 km/h
Ma per assicurare uniformità applicativa, lo stesso documento stabilisce una durata fissa della luce gialla del semaforo in base alla tipologia delle strade, pertanto la luce gialla del semaforo dura:
  • 4 secondi per le strade urbane; e
  • 5 secondi per le strade extraurbane.
Questi sono i tempi che, matematicamente, impiega una vettura per sgomberare l’incrocio in sicurezza (si veda a riguardo l’interrogazione parlamentare n. 3-00674 dell’on. Baldelli del 2014 e per contra  la sentenza n. 18470, sez. VI del 1° settembre 2014, della Suprema Corte di Cassazione che, invece, sancisce la legittimità del criterio della velocità di arrivo del veicolo e non la durata fissa). In sostanza, i comuni non possono regolare la luce gialla dei semafori con tempi inferiori ai 4 secondi, per cui tutte le multe per passaggio con semaforo giallo la cui durata è sotto i 4 secondi non sono valide. Per accertarsene occorre richiedere ai vigili la presa visione delle foto che hanno registrato l’infrazione e la valutazione dei periti dei tempi del semaforo. Ciò significa fare ricorso al Giudice di Pace; se si opta per il pagamento (la tariffa è quella per passaggio al semaforo rosso: 162 € e 6 punti dalla patente, ma può essere ridotta del 30%) non si ha più diritto al ricorso.

Correlati

Potresti esserti perso