Motori 23 Ottobre Ott 2014 1042 23 ottobre 2014

Quali sono le differenze fra patente A1, A2 e A3

In Italia, esistono diverse tipologie di patente per poter guidare diverse tipologie di veicoli. Possono esserci diverse fasce di età, ma in ogni caso la trafila è la stessa: si devono sostenere un esame teorico e in seguito uno pratico.

  • ...

differenze fra patente A1, A2 e A3 In Italia, esistono diverse tipologie di patente per poter guidare diverse tipologie di veicoli. Possono esserci diverse fasce di età, ma in ogni caso la trafila è la stessa: si devono sostenere un esame teorico e in seguito uno pratico. La patente B è la più diffusa, in quanto serve per guidare gli autoveicoli con portata inferiore alle 3,5 tonnellate; per quel che concerne la moto, la patente è la A, ma anche all'interno di questa categoria ci sono delle sottocategorie. La patente A1 si può richiedere al compimento dei 16 anni di età; essa abilita alla guida di motocicli con cilindrata pari o inferiore ai 125 cc. La patente A2 si può richiedere a 18 anni, e abilita alla guida di motociclette con potenza non superiore ai 35 kW. La patente A3 si può richiedere a 24 anni, per poter guidare motoveicoli di qualunque cilindrata o potenza. In alternativa, si può ottenere a 20 anni, se si possiede la patente A2 da almeno 2 anni.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso