Motori 24 Ottobre Ott 2014 1829 24 ottobre 2014

Delega per guidare auto altrui in Croazia

Viaggiare all'estero guidando un veicolo comporta una precisa presa di coscienza prima di partire. Paese che vai, usanza che trovi, si dice infatti: e questo vale anche per la guida su strada.

  • ...

Delega guidare auto altrui in Croazia Viaggiare all'estero guidando un veicolo comporta una precisa presa di coscienza prima di partire. Paese che vai, usanza che trovi, si dice infatti: e questo vale anche per la guida su strada. Infatti, è sempre buona norma informarsi circa i vigenti limiti di velocità, e le regole basilari del codice della strada del luogo in cui ci si intende recare. Inoltre, potrebbe essere necessario procurarsi una precisa documentazione già in Italia, per avere il permesso di guidare. Il primo distinguo che può esser fatto è tra i Paesi facenti parte della Comunità Europea, e quelli che invece non vi appartengono. Se ad esempio si deve andare in Croazia, che è parte della UE, ci saranno molte meno formalità da sbrigare. Nel caso in cui si intenda guidare un veicolo non di proprietà, teoricamente non è necessario portare con sè alcuna autorizzazione; l'ACI (Automobile Club Italiano) però consiglia di procurarsi una delega firmata da proprietari del veicolo, anche se prodotta in carta semplice e non autenticata.

Correlati

Potresti esserti perso