Luca Antonini Impazzisce 141029230203
CAMPIONATO 29 Ottobre Ott 2014 2302 29 ottobre 2014

Serie A, nona giornata: Juventus ko, la Roma la raggiunge

Bianconeri beffati a Marassi: la sconfitta arriva al 94'. Destro e De Rossi, Cesena battuto. Riscatto Inter con Icardi: pari Milan a Cagliari.

  • ...

La rete di Antonini al 94' di Genoa-Juventus, primo ko per Allegri (Ansa).

È proprio un momentaccio per la Juventus e per Max Allegri. Una settimana dopo il rovescio in Champions League con l'Olympiakos, è bastato un minuto, il 94' del match con il Genoa, per far sì che i bianconeri gettassero al vento la propria imbattibilità in campionato e si vedessero raggiungere in vetta alla classifica, a quota 22, dalla Roma, uscita vittoriosa dall'agevole impegno casalingo col Cesena.
PERIN VOLA, LA JUVE SPRECA. La rete di Luca Antonini in pieno recupero ha gelato i bianconeri, autori, a onor del vero di una prestazione decisamente poco brillante in un match che ha visto l'intensità agonistica avere il sopravvento sulla qualità di gioco. Poche occasioni da una parte e dall'altra, le più limpide gettate al vento dai bianconeri, costretti pure a fare i conto col solito, insuperabile, Mattia Perin. Memorabile un suo intervento sul sempre presente Morata nella seconda frazione di gioco.
IL CESENA SI ARRENDE ALL'OLIMPICO. La rete dell'ex milanista su cross di Matri ha fatto il resto, riaccendendo le speranze scudetto dei giallorossi, cui sono bastati gli spunti di Mattia Destro e Daniele De Rossi, entrambi a segno sotto misura, per avere la meglio sui romagnoli.Tre punti senza eccessivi patemi per Rudi Garcia, che ora può guardare al duplice impegno Napoli-Bayern con rinnovato ottimismo.

Mauro Icardi esulta dopo il rigore trasformato contro la Sampdoria (Ansa).

Perde la propria imbattibilità in extremis anche la Sampdoria, beffata da un discusso rigore di Mauro Icardi all'89'. Un penalty che fa respirare l'Inter e puntella la traballante panchina di Walter Mazzarri. Il Milan non va oltre l'1-1 a Cagliari, risultato firmato nel primo tempo dalle reti di Ibarbo e da un tiro cross di Bonaventura. Un punto comunque prezioso per Inzaghi, che raggiunge blucerchiati e Udinese al terzo posto.
A BERGAMO FA TUTTO HIGUAIN. Identico risultato per il Napoli a Bergamo, con reti tutte argentine, siglate da German Denis e Gonzalo Higuain. Col Pipita che si è fatto ipnotizzare da Sportiello nel tentativo di trasformare il rigore che avrebbe dato ai partonopei il secondo successo consecutivo.
BABACAR MATTATORE, UDINESE KO. Pronto riscatto rispetto dalle débâcle domenicali per Fiorentina (da segnalare la doppietta di un Babacar in stato di grazia) e Torino, entrambe vittoriose nei rispettivi impegni casalinghi con Udinese e Parma, quest'ultimo sempre più fanalino di coda. Boccata d'ossigeno, infine, per il Palermo, che ha superato il Chievo con una rete dell'ex Rigoni.

Correlati

Potresti esserti perso