Motori 1 Novembre Nov 2014 1659 01 novembre 2014

Multa sosta in spazio bus taxi e tram

I casi in cui si può incorrere in una multa per aver occupato gli spazi riservati ai mezzi pubblici sono molteplici

  • ...

Il transito, il cambio di carreggiata in corsia preferenziale e la sosta sugli spazi riservati a taxi, bus e tram è severamente sanzionato Gli artt. dal 40 al 146 comma 2 del codice della strada regolamentano a vario titolo le soste o il transito nelle corsie riservate a bus, taxi e tram con le relative sanzioni e decurtazione, eventuale, dei punti. I casi in cui si può incorrere in una multa per aver occupato gli spazi riservati ai mezzi pubblici sono i seguenti:

  • Per il transito sulle corsie riservate, la multa è di 68 € e due punti detratti dalla patente;
  • Per immissione in corsia delimitata da striscia bianca e gialla per transito riservato a bus e taxi, la multa è di 35 € e 2 punti (per mancato rispetto della segnaletica orizzontale);
  • Per immissione e transito in corsia preferenziale, la multa è di 103 € e 2 punti;
  • Per la sosta in spazio bus, taxi o corsia riservata ai mezzi pubblici e spazi riservati agli invalidi, sui raccordi e sulle rampe la sanzione è di 80 € e 2 punti decurtati dalla patente.
Se l’infrazione non viene rilevata contestualmente, la contravvenzione viene notificata entro 150 giorni al proprietario dell’auto. Se il conducente è diverso dal proprietario è obbligatorio comunicare i dati del reale conducente. Una colta ricevuto il verbale è possibile pagare entro 60 giorni, ma se si paga entro i primi 5 giorni lavorativi dalla notifica, la sanzione è scontata del 30%. Se si ritiene di avere ragione, si può ricorrere al Prefetto o al Giudice di Pace nelle modalità indicate dalla notifica stessa.

Correlati

Potresti esserti perso