Lippi 141102191116
CALCIO 2 Novembre Nov 2014 1905 02 novembre 2014

Lippi vince ancora in Cina e dice addio alla panchina

Terzo scudetto di fila con l'Evergrande Guanghzou. Ora farà il direttore tecnico. Al suo posto Cannavaro?

  • ...

Marcello Lippi.

Ha vinto ancora, dall'altra parte del mondo. E ha capito che è arrivato il momento di dire basta.
Marcello Lippi lascia la panchina a 66 anni, dopo aver guadagnato 25 milioni di euro in 30 mesi.
L'ex commissario tecnico della Nazionale ha portato a casa il terzo scudetto di fila in Cina col Guanghzou Evergrande, a cui è bastato l'1-1 in casa dello Shandong Luneng nell'ultima giornata del torneo.
AL SUO POSTO CANNAVARO? Adesso lo attende un posto da direttore tecnico. «Non voglio più allenare, sono anziano», ha detto in conferenza stampa al termine della partita scudetto, riportate dall'edizione online del China Daily. «Il Guangzhou Evergrande avrà un nuovo tecnico la prossima stagione. Seguirò lo staff con il ruolo di direttore tecnico. È stata la mia ultima partita come allenatore».
Secondo voci riportate dal China Daily, il successore del c.t. dell'Italia campione del mondo nel 2006 potrebbe essere il capitano di quella squadra azzurra, Fabio Cannavaro, che è già stato il vice allenatore dell'Al-Ahli, club degli Emirati Arabi.
BASTAVA UN PAREGGIO. Dopo un brutto scivolone interno (0-1 interno contro la diretta rivale Beijing Guoan che si era portata a soli tre punti di distacco) al Guanghzou bastava un semplice punticino per diventare la Juventus d'Oriente: tre scudetti di fila, come i bianconeri.
E il pareggio (1-1) è arrivato anche se l'undici di Lippi ha dovuto riacciuffarlo dopo il vantaggio iniziale dello Shandong al 12' con Liu Binbin. Al 43' il pareggio scaccia-fantasmi del brasiliano Elkeson.
IN CAMPO GILA E DIAMANTI. Nella formazione titolare schierata da Lippi c'era anche Alberto Gilardino che al 77' ha poi lasciato il posto ad Alessandro Diamanti.
Il Guangzhou (22 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte in 30 partite) ha chiuso primo in classifica con 70 punti, tre in più del Beijing Guoan che non è andato oltre lo 0-0 casalingo contro l'Henan Construction.
UN MONDIALE IN BACHECA. Nella sua carriera in panchina Lippi può vantare il Mondiale vinto, oltre ai cinque scudetti conquistati con la Juventus. Con i bianconeri il tecnico viareggino si è aggiudicato anche una Champions (ai rigori contro l'Ajax a Roma), una Coppa Intercontinentale, una Supercoppa europea, 4 Supercoppe italiane e una Coppa Italia.
In Cina è arrivato nel 2012, continuando ad arricchire la propria bacheca: con il Guangzhou ha vinto 3 Super League, una Champions League asiatica e una Coppa di Cina. Nel 1996 e nel 1998 è stato nominato migliore allenatore del mondo per club e nel 2006 ha avuto lo stesso riconoscimento come selezionatore delle nazionali.

Correlati

Potresti esserti perso