Massimo Ferrero 141009105650
CAMPIONATO 2 Novembre Nov 2014 1711 02 novembre 2014

Serie A, la Sampdoria vola al terzo posto

Battuta la Fiorentina. Quarto il Genoa. Crollo del Milan in casa col Palermo (0-2).

  • ...

Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero soprannominato Er Viperetta.

Una serie A targata Genova. Dopo il risultati della decima giornata di campionato, il tandem ligure si sta ritagliando una posizione sempre più definita nei piani alti della classifica.
La Sampdoria a Marassi ha battuto la Fiorentina con un secco 3-1, e adesso si trova da sola al terzo posto, con 19 punti. A -3 dalla Roma e a -6 dalla Juventus.
DIFFERENZA DI RIGORE. La squadra di Mihajlovic ha costruito il successo nel primo tempo, con il rigore trasformato da Palombo e la serpentina vincente di Rizzo.
I viola hanno sciupato un tiro dagli 11 metri con Gonzalo Rodriguez (Romero addirittura ha bloccato la conclusione), ma poco prima dell'intervallo sono riusciti ad accorciare le distanze con un colpo di testa di Savic in mischia su calcio d'angolo di Borja Valero.
Nella ripresa ci ha pensato l'imprendibile Eder a chiudere i conti: fuga irresistibile dalla propria metà campo solo contro tutta la difesa di Montella e rete da incorniciare.
GASP, CHE RIMONTA! Genoa in rimonta in Friuli. I rossoblù di Gasperini hanno battuto l'Udinese per 4-2 e sono saliti così al quarto posto con 18 punti in classifica, raggiungendo il Napoli.
Eppure la formazione di Stramaccioni era andata in vantaggio dopo una ventina di secondi col solito Di Natale imbeccato da Kone su erroraccio in impostazione di Greco.
Risultato ribaltato con un missile di sinistro di Marchese e un tocco sotto misura firmato da Iago Falque.
Pareggio di Widmer su suggerimento del solito Di Natale e poi l'accelerazione genoana nella ripresa: Matri ha dato continuità al suo momento d'oro con un destro che ha toccato il palo e si è infilato in porta, Kucka ha siglato il punto del poker con un destro dalla distanza all'incrocio.
MILAN, UN DISASTRO. Sugli altri campi della domenica due pareggi a reti inviolate a Verona tra Chievo e Sassuolo, e a Torino tra i granata e l'Atalanta.
Nel posticipo domenicale, il Milan è crollato in casa contro il Palermo: 2-0 per i siciliani, a segno grazie a un autogol di Zapata e a Dybala.
Lunedì in calendario ci sono Cesena-Verona e Lazio-Cagliari.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso