Vanessa 141111174811
SCORRETTEZZE 11 Novembre Nov 2014 1748 11 novembre 2014

Sci, la violinista Vanessa Mae truccò le gare per andare a Sochi

Squalificata per quattro anni dalla Fis. All'Olimpiade russa era arrivata 67esima nel gigante.

  • ...

Vanessa Mae

La sua storia era stata una delle copertine dell'Olimpiade invernale di Sochi 2014. La violinista-sciatrice Vanessa Mae-Vanankorn si era fatta conoscere per la sua avvenenza e le indiscusse doti artistiche accompagnate alle, pur non eccellenti, performance sportive. Ora, tuttavia, si è scoperto come le cose in realtà non stessero proprio in questi termini, dato che Mae è stata sospesa per quattro anni dalla federazione internazionale di sci (Fis) con l'accusa di aver truccato le gare di qualificazione ai Giochi olimpici.
QUATTRO GARE TRUCCATE. Secondo la Fis, i risultati di quattro gare di slalom gigante disputate lo scorso gennaio a Krvavec in Slovenia sono stati manipolati in modo da migliorare le prestazioni della Mae, 36 anni, nota al grande pubblico per la sua produzione techno-classica e gli arrangiamenti di opere classiche in chiave pop.
ULTIMA NEL GIGANTE DI SOCHI. Senza l'inganno, ha spiegato la federazione, Mae «non avrebbe raggiunto i punti necessari per poter disputare i Giochi olimpici invernali». A Sochi la 36enne musicista aveva chiuso ultima sulle 67 concorrenti che avevano concluso la prova di slalom gigante. Le indagini, basate su un iniziale report della federazione slovena, hanno evidenziato una serie impressionante di irregolarità. Le condizioni meteo a Krvavec erano talmente sfavorevoli da impedire l’organizzazione di una gara regolare. Il tracciato, contrariamente alle norme Fis, non è stato modificato tra prima e seconda manche.

Correlati

Potresti esserti perso