Motori 14 Novembre Nov 2014 1207 14 novembre 2014

Come lucidare fari auto

Smog, piogge, usura, condense creano una fastidiosa patina opaca o giallastra sulle lenti dei fari dell’auto

  • ...

la fastidiosa patina gialla sui fari può rivelarsi anche pericolosa riducendo la visibilità notturna Smog, piogge, usura, condense creano una fastidiosa patina opaca o giallastra sulle lenti dei fari dell’auto. Se i fari non sono particolarmente danneggiati da richiedere, addirittura, la sostituzione, è possibile lucidare i fari dell’auto in modo semplice ed economico. Vi sono almeno tre modi per rendere come nuovi i fari della propria auto, ma la prima cosa da fare è verificare se l’opacità è interna o esterna al faro. Nel caso in cui la patina è interna -  dovuto alla condensa - occorrerà prima smontare la lente e asciugare bene l’acqua e togliere ogni residuo di polvere. Nel caso di opacizzazione esterna, invece, è bene procedere in uno dei modi seguenti:

  • Lucidatura con kit: in commercio si trovano dei prodotti specifici per la lucidatura dei fari il cui kit si compone di nastro carta adesivo per proteggere la carrozzeria, carta leggermente abrasiva (di grana fine, dai 1200 in su) da inumidire, un prodotto lucidante e istruzioni da seguire attentamente. Il kit facilita la pulizia e si otterranno fari lucidi in poco tempo.
  • Lucidatura con smerigliatrice: per chi possiede una smerigliatrice, la lucidatura avviene efficacemente in un minuto. La procedura non va eseguita “a secco”, anche in questo caso è necessario inumidire i fari con acqua e sapone o con uno spray impermeabilizzante a base di silicone o anche la cera impiegata per la pulizia della carrozzeria.
  • Lucidatura con dentifricio: è il metodo più economico, ma anche il più faticoso. Occorrono dalle due alle tre passate prima di ottenere il risultato desiderato e una media di 3-5 minuti a faro. È sufficiente procurarsi un qualsiasi tipo di dentifricio (meglio se di quelli sbiancanti contenenti microgranuli, perché sono più abrasivi) – in genere ogni dentifricio ha una componente abrasiva ma non troppa altrimenti si rischia di graffiare le lenti. Pulire i fari con acqua e sapone, mettere una giusta quantità di dentifricio su un panno pulito o un asciugamano e cominciare a strofinare vigorosamente fino a quando le lenti torneranno ad essere trasparenti. Ripetere la procedura più volte se necessario.
Qualunque sia il metodo adottato è sempre consigliato proteggere la carrozzeria intorno ai fari con del nastro carta adesivo (né scotch, né nastri isolanti perché la colla è difficile da rimuovere) e per evitare condense e infiltrazioni di prodotti all’interno delle lenti dei fari.

Correlati

Potresti esserti perso