Roger Federer 140914145708
TENNIS 22 Novembre Nov 2014 1750 22 novembre 2014

Coppa Davis: c'è Federer, Svizzera sul 2-1

Re Roger in campo nonostante i guai fisici: Francia ko nel doppio. Agli elvetici ora basta un punto.

  • ...

Benneteau-Gasquet (in alto) in campo contro Wawrinka-Federer. © Ansa

Preservarlo in vista del singolare di domenica o schierarlo con il rischio di comprometterne le già precarie condizioni fisiche?
Il capitano svizzero di Coppa Davis Severin Lüthi ci ha rimuginato su a lungo.
Ha fatto pretattica, annunciando l'impiego della coppia Chiudinelli-Lammer, rispettivamente numero 212 e 508 al mondo.
Poi, all'ultimo momento, ha cambiato le carte in tavola: dentro Roger Federer, al fianco del gregario di lusso Stanislas Wawrinka.
Troppo importante il doppio contro la Francia nell'economia della finale di Davis per rinunciare al suo giocatore migliore.
UNO PARI DOPO I PRIMI DUE SINGOLARI. Nel singolare di venerdì Federer, zavorrato dai problemi alla schiena che una settimana prima l'avevano costretto a dare forfait nella finale del Masters di Londra contro Novak Djokovic, aveva ceduto di schianto a Gael Monfils.
Legato, impacciato, falloso: l'ex numero uno del mondo era parso in grande difficoltà contro un giocatore atleticamente straripante come Monfils. Il francese l'aveva asfaltato (6-1 6-4 6-3), riportando la finale in parità dopo che Wawrinka s'era sbarazzato di Jo-Wilfred Tsonga nella partita d'apertura (6-1 3-6 6-3 6-2). Uno a uno e palla al centro.
DOPPIO ALLA SVIZZERA, ORA BASTA UN PUNTO. Nella testa di Lüthi hanno iniziato allora a fare a botte due ipotesi: dare vinto il doppio alla Francia (Chiudinelli-Lammer difficilmente avrebbero potuto impensierire Benneteau-Gasquet) e concentrarsi sui singolari di domenica, o rischiare Federer e cercare di conquistare il 2-1.
Alla fine il capitano svizzero ha imboccato la seconda via. E il campione di Basilea non ha tradito. Federer e Wawrinka hanno battuto tre set a zero (6-3 7-5 6-4) la coppia francese e portato la Svizzera a un solo punto dal trionfo in Davis.
Si decide tutto domenica: prima Tsonga-Federer, poi Monfils-Wawrinka. Agli elvetici basterà vincere uno dei due singolari per portare a casa il trofeo. Il primo nella storia dei rossocrociati.

Correlati

Potresti esserti perso