Motori 26 Novembre Nov 2014 1546 26 novembre 2014

Come smaltire le batterie delle auto elettriche

Quando si decide di acquistare una nuova automobile, sempre più spesso si opta per veicoli alimentati ad energie alternative. Non solo GPL e metano, quindi, ma anche l'elettricità.

  • ...

smaltire le batterie delle auto elettriche Quando si decide di acquistare una nuova automobile, sempre più spesso si opta per veicoli alimentati ad energie alternative. Non solo GPL e metano, quindi, ma anche l'elettricità. Le auto elettriche sono ormai presenti in modo sensibile sul mercato italiano: tutte le principali case automobilistiche ne hanno almeno un modello nel proprio parco macchine. Ma ci sono ancora tante perplessità da parte dei possibili acquirenti. Al costo piuttosto elevato di queste macchine, si aggiunge il timore che abbiano poca autonomia, e che sia difficile trovare punti per la ricarica. Inoltre, anche i tempi di ricarica sono spesso piuttosto lunghi. Non da ultimo, resta il problema dello smaltimento delle batterie: queste infatti hanno in genere una durata non superiore ai quattro o cinque anni. Però lo smaltimento delle batterie esauste non deve impensierire: spesso, specie se sono state date a noleggio, possono essere restituite al concessionario; oppure possono essere portate presso gli appositi centri di raccolta, presenti in ogni città. Non vanno assolutamente gettate con gli altri rifiuti, perchè contengono elementi inquinanti.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso